Roma, euforia allenatore: Ranieri da applausi, Conte già inseguito… a Fiumicino

Roma, euforia allenatore: Ranieri da applausi, Conte già inseguito… a Fiumicino

I giallorossi si sono riavvicinati alla Champions grazie al lavoro del tecnico, esaltato da tutti i giocatori. Ma il sogno resta l’ex Juve e Chelsea, incontrato da alcuni tifosi all’aeroporto

di Marco Prestisimone, @M_Prestisimone

Sarà che la partita contro il Cagliari è durata praticamente i primi sette minuti, ma non c’è romanista in città che oggi non abbia rivolto i suoi migliori pensieri a uno tra Ranieri e Antonio Conte. Il primo è il condottiero e pilota di una squadra tornata finalmente a funzionare a poche settimane dalla fine del campionato, l’altro è il sogno che dopo le parole di Totti e dello stesso Ranieri è diventato un po’ più realizzabile.

CON TE LA CHAMPIONS – La vittoria contro il Cagliari ha lasciato solo strascichi positivi: terzo clean sheet nelle ultime quattro giornate e giocatori come Fazio, Nzonzi, Kluivert e Pastore rivitalizzati dal farmacista Ranieri. Il tecnico ha portato eleganza, chiarezza e qualche promessa a Trigoria, dando stimoli ad una squadra che dopo l’era Di Francesco sembrava completamente a terra. Ma a meritare le prime pagine sui giornali sono state le sue parole su un possibile arrivo a fine stagione di Antonio Conte: “Certo che lo vorrei, io penso al bene della Roma. E se dovesse arrivare lo andrei a prendere all’aeroporto”. Frasi che hanno scaldato il cuore dei romanisti, che ne chiedono un ruolo in società se fosse davvero il salentino a sedersi in panchina.

FUTURO –  Oltre a farmacista però, Ranieri è stato anche un po’ veggente: Conte a Fiumicino è stato davvero incrociato da alcuni tifosi, che gli hanno chiesto dei selfie, accendendo ancor di più (se ce ne fosse bisogno) la speranza. Stasera intanto l’ex Chelsea sarà a Torino, dove ha casa e dove assisterà a Torino-Milan, partita decisiva anche per il quarto posto. E in quell’occasione potrebbe incontrare l’amico Petrachi, l’indiziato numero uno per diventare il nuovo direttore sportivo della Roma. L’attuale d.s. del Torino qualora dovesse arrivare avrebbe subito il compito di trovare un nuovo portiere: il preferito della società è Cragno, che anche ieri ha stupito nonostante i tre gol subiti.  Sul tavolo troverebbe anche il contratto di Zaniolo: la società vuole adeguarlo, ma le parole di Totti ieri hanno allarmato qualcuno. E anche l’agente ha preso tempo: “Stiamo ancora aspettando una chiamata dalla Roma”.

RIPRESA – I giallorossi torneranno ad allenarsi a Trigoria direttamente martedì: Dzeko e compagni avranno cinque giorni per preparare la prossima partita contro il Genoa, che oggi è uscito con un punto dal campo della Spal, mettendo sei punti tra sé e l’Empoli terzultimo. Nonostante il distacco più rassicurante, Criscito e Prandelli hanno inviato i tifosi a riempire lo stadio per la partita di domenica prossima (alle 18) per dare l’ultima spinta alla squadra di Prandelli verso la salvezza.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy