Roma con il problema del gol, ma Dzeko e Mayoral non giocano mai insieme

Sei reti e due punti contro le big, i due attaccanti in campo nello stesso momento solo per 20′. Perché?

di Redazione, @forzaroma

Nella Roma che stamattina si sveglia con un giorno di riposo concesso da Fonseca e tanti dubbi su quanto sia difficile fare il salto di qualità (big match falliti sempre o quasi, peggiore difesa degli ultimi nove anni), c’è una componente di persone che si chiede se per mantenere un piazzamento Champions in campionato non sia il caso di provare Borja Mayoral e Dzeko insieme. È vero, quando si alza il livello Mayoral ancora fatica, ma in questa stagione sta avendo una continuità che Dzeko non ha. Nove gol e sei assist in 22 presenze sono un bottino importante, anche perché Dzeko, in 21 partite, è fermo a 8 con due assist, come ricorda Chiara Zucchelli su “Gazzetta.it“.

In tanti vorrebbero vederli in coppia soprattutto nelle partite importanti perché, mentre con le “piccole” la Roma gioca, segna e vince, nei big match non solo soffre, ma fatica anche a far gol. Contro Milan, Napoli, Atalanta, Lazio, Inter e Juventus (al ritorno) sono arrivate appena sei reti e due punti. In queste partite Borja e Dzeko hanno giocato insieme 20’ contro la Lazio, quando la Roma era sotto di 3 gol. Fonseca per adesso non li vede e lo ha detto chiaramente. Per lui la Roma non è in grado di reggere due punte così e, soprattutto, non ha voglia di tenere fuori uno tra Mkhitaryan e Pellegrini. Inoltre i rapporti con Dzeko sono al minimo storico. Ma visto che il gol prima o poi si prende, non sarebbe meglio provare a farne qualcuno in più con una coppia vera di punte? A Fonseca, a partire da domani a Trigoria, la risposta.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy