Roma-Braga, risultato finale 3-1: gol di Dzeko, Perez e Mayoral e qualificazione agli ottavi di Europa League

I giallorossi all’Olimpico contro i portoghesi per chiudere il discorso qualificazione agli ottavi

di Redazione, @forzaroma

La Roma ospita il Braga nello scontro valevole per il ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League (diretta Sky Sport sui canali 204 e 253). Dopo il 2 a 0 in Portogallo la squadra di Fonseca conta di chiudere i giochi e puntare così agli ottavi, per continuare il più possibile il percorso europeo. Il portoghese si affida alla difesa a quattro. Bryan Cristante affianca Mancini, sugli esterni ci sono Karsdorp e Peres. La mediana è formata da Veretout e Diawara. Prima da titolare per El Shaarawy, che insieme a Pedro e Villar sosterrà in avanti Edin Dzeko.


Il tabellino di Roma-Braga 3-1

ROMA (3-4-2-1): Pau Lopez; Karsdorp, Mancini, Cristante; Veretout (59′ Spinazzola), Diawara Villar (45′ Pellegrini), Peres; Pedro (77′ Mkhiataryan), El Shaarawy (59′ Perez); Dzeko (67′ Mayoral).
A disp: Mirante, Fuzato, Tripi, Darboe, Ciervo.
Allenatore: Fonseca.

BRAGA (4-3-3): Tiago Sá; Ze Carlos, Tormena, Rolando, Sequeira (70′ Borja); Gaitan (59′ R. Horta), Novais, Piazon (59′ Fransergio); Sporar (59′ Abel Ruiz), A. Horta, Galeno (77′ Infande).
A disp.: Matheus, Rogério, Bruno Rodrigues, Al Musrati, Hernâni, Vitor Oliveira.
Allenatore
: Carvalhal.

Arbitro: Ekberg
Assistenti: Culum-Hallberg
IV Uomo: Beaton
Var: Attwell
AVar: Tierney

Marcatori: 23′ Dzeko, 74′ Perez, 87′ Cristante (aut.), 91′ Mayoral

NOTE Ammoniti: 56′ Veretout


Ore 20.20 VERETOUT PARLA NEL PRE-PARTITA“Non possiamo gestire il match, dobbiamo provare a vincere perché il Braga è molto forte” ha dichiarato Veretout a pochi minuti dal fischio d’inzio.


Ore 19.55 LE FORMAZIONI UFFICIALI – L’Uefa ha diramato le formazioni ufficiali per il match. Fonseca lascia fuori Spinazzola a sorpresa e schiera la difesa a quattro. Mediana formata da Veretout e Diawara, Villar trequartista. Carvalhal mette dentro Piazon, Gaitan e Galeno nel suo 4-3-3.


Ore 19.40 LA ROMA ARRIVA ALL’OLIMPICO – A poco meno di un’ora e mezza dal fischio d’inizio di Roma-Braga, i giallorossi arrivano allo Stadio Olimpico. Alle 21 si comincia.


VIGILIA – Alle ore 21 arriva allo Stadio Olimpico il Braga, con la Roma che dovrà amministrare il vantaggio dell’andata maturato grazie ai gol di Mayoral e di Dzeko. Ed è ancora il dualismo offensivo in casa Roma a tenere banco, con il bosniaco che dovrebbe però partire titolare contro i portoghesi. L’obiettivo di Fonseca sarà anche quello di gestire le forze in vista del Milan, discorso simile a quello che farà Carvalhal, che nella Primeira Liga sta facendo benissimo con il terzo posto alle spalle di Sporting Lisbona e Porto.

LaPresse

CONVOCATI ROMA – Dopo l’indisponibilità contro il Benevento, torna in lista Bryan Cristante che sarà in campo a guidare la linea difensiva con Spinazzola e Mancini. Tornano poi nei disponibili i Primavera Tripi, Ciervo e Darboe, mentre invece ancora out Ibanez e Smalling. Ecco l’elenco:

Portieri: Lopez, Fuzato, Mirante
Difensori: Karsdorp, Mancini, Peres, Spinazzola
Centrocampisti: Cristante, Pellegrini, Villar, Veretout, Diawara, Mkhitaryan, Ciervo, Darboe, Tripi
Attaccanti: Dzeko, Pedro, Mayoral, Perez, El Shaarawy


STATISTICHE – Dopo la gara dell’andata questo sarà il secondo scontro assoluto tra la Roma e lo Sporting Braga, l’ex squadra del tecnico Paulo Fonseca. Escludendo la sfida di Braga con i biancorossi, i giallorossi hanno affrontato in ben 18 precedenti le squadre portoghesi, con un bilancio equilibrato di 8 vittorie, 5 pareggi e 5 sconfitte. Otto in totale i turni a eliminazione diretta contro i club lusitani (4 qualificazioni e 4 eliminazioni): l’ultimo confronto è stato in occasione degli ottavi di finale di Champions nella stagione 2018/19 (doppietta storica di Zaniolo all’andata), quando la squadra di Di Francesco fu eliminata ai supplementari nel ritorno del do Dragao.


DOVE VEDERLA – Roma-Braga sarà visibile in diretta e in esclusiva su Sky. La gara verrà trasmessa su Sky Sport Arena (canale 204) e Sky Sport (253), con il commento di Riccardo Gentile e Beppe Bergomi. Sarà possibile seguire la sfida anche sull’app SkyGo o su Now Tv.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy