La Roma stende il Braga 3-1 e vola agli ottavi di Europa League. Dzeko, gol e infortunio – FOTO

Giallorossi qualificati grazie a Edin (che nella ripresa si fa male), Carles Perez e Borja Mayoral. Domani il sorteggio

di Marco Prestisimone, @M_Prestisimone

Formalità doveva essere e formalità è stata. La Roma non si complica da sola le cose e nel ritorno dei sedicesimi di finale batte 3-1 il Braga dopo il 2-0 dell’andata. Decidono i gol di Dzeko nel primo tempo e Carles Perez nella ripresa, con l’autorete (la seconda in stagione) di capitan Cristante e la firma di Borja Mayoral al 90’. Edin aveva presentato la sua candidatura per un posto da titolare contro il Milan, poi l’infortunio al 65’ che a tre giorni dal Milan lo mette in dubbio per il big match. Roma – che si può permettere anche di sbagliare un rigore con Pellegrini – agli ottavi, e domani alle 13 scoprirà l’avversaria dall’urna di Nyon (andata l’11 marzo, ritorno il 18).

Dzeko-gol, ottavi ok. Ma col Milan ci sarà?

Fonseca mischia gli uomini ma resta fedele al modulo: a cambiare ruolo sono Karsdorp (che fa il braccetto destro della difesa a tre con Mancini e Cristante) e Veretout, che gioca esterno nel centrocampo a quattro proprio come nel finale della partita d’andata. Esordio dal 1’ per El Shaarawy, che finora aveva giocato solo due spezzoni: è il partner di Pedro e Dzeko.

Dopo un quarto d’ora di studio arriva la prima occasione per la Roma: prima una punizione di Veretout deviata in angolo, pochi secondi dopo un sinistro di Pedro respinto dalla difesa del Braga. Al 24’ il vantaggio: El Shaarawy si accentra e calcia col destro, la palla colpisce il palo e finisce sul piede di Edin Dzeko, che col destro da centro area deposita nella porta sguarnita. Un gol che mette in cassaforte la qualificazione ma soprattutto un messaggio a Fonseca: Edin vuole giocare titolare con il Milan. Per il bosniaco il secondo gol consecutivo in Europa e il numero 29 nelle coppe con la maglia giallorossa. La Roma rischia di farsi male al 33’ con El Shaarawy che sbaglia un retropassaggio e favorisce Sporar, ma Pau Lopez è bravissimo e mandare in angolo un tiro destinato all’incrocio. Al 39’ Pedro sfiora il raddoppio: assist perfetto del Faraone, ma il sinistro di prima da centro area si stampa sulla traversa.

Pellegrini sbaglia il rigore, poi l’assist a Perez

Nella ripresa Fonseca pensa subito al Milan: fuori Villar a inizio secondo tempo, seguito poco dopo al 60’ da un generosissimo Veretout e un positivo El Shaarawy. Dentro Pellegrini, Spinazzola e Carles Perez. Passano cinque minuti e arriva la brutta notizia della serata: Dzeko su uno schema per punizione sente un fastidio all’interno coscia e chiede subito il cambio, accomodandosi in panchina con una vistosa fasciatura. Al suo posto Mayoral, che a questo punto è il favorito per giocare contro il Milan. L’ex Barcellona è uno dei più attivi: al 71’ guadagna un rigore che Pellegrini calcia fuori, poi al 74’ trova il 2-0 su assist stavolta perfetto di Lorenzo. È il gol che chiude la partita e anche ogni discorso qualificazione, nonostante l’autorete di Cristante all’89’ che fa esultare solo i telecronisti portoghesi in tribuna. Anche perché dopo trenta secondi arriva anche il gol di Borja Mayoral, che deve mettere solo in porta l’assist di Spinazzola: è il numero 11 per il centravanti che avrà il peso dell’attacco contro il Milan.

Il tabellino di Roma-Braga 3-1

ROMA (3-4-2-1): Pau Lopez; Karsdorp, Mancini, Cristante; Veretout (59′ Spinazzola), Diawara Villar (45′ Pellegrini), Peres; Pedro (77′ Mkhiataryan), El Shaarawy (59′ Perez); Dzeko (67′ Mayoral).
A disp: Mirante, Fuzato, Tripi, Darboe, Ciervo.
Allenatore: Fonseca.

BRAGA (4-3-3): Tiago Sá; Ze Carlos, Tormena, Rolando, Sequeira (70′ Borja); Gaitan (59′ R. Horta), Novais, Piazon (59′ Fransergio); Sporar (59′ Abel Ruiz), A. Horta, Galeno (77′ Infande).
A disp.: Matheus, Rogério, Bruno Rodrigues, Al Musrati, Hernâni, Vitor Oliveira.
Allenatore
: Carvalhal.

Arbitro: Ekberg
Assistenti: Culum-Hallberg
IV Uomo: Beaton
Var: Attwell
AVar: Tierney

Marcatori: 23′ Dzeko, 74′ Perez, 87′ Cristante (aut.), 91′ Mayoral

NOTE Ammoniti: 56′ Veretout

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy