Righetti: “Con Allegri e Massara terzetto perfetto. Ricky a letto alle 10, io e Max quattro ore dopo”

L’ex giocatore della Roma racconta il suo periodo a Pescara insieme al tecnico della Juventus e il diesse giallorosso: “Frederic era l’equilibratore: per capirci, se Allegri andava a mille all’ora e io ai 200, Massara rispettava la velocità”

di Redazione, @forzaroma

Intervistato da “La Gazzetta dello Sport”, l’ex giocatore della Roma Ubaldo Righetti ha raccontato del periodo trascorso nel Pescara (1992-1993) insieme all’attuale tecnico della Juventus Allegri e il direttore sportivo giallorosso Massara. Queste le sue parole:  “Io, Max e Massara eravamo un terzetto perfetto: Frederic andava a letto alle 10 di sera; io e Max quattro ore più tardi. Massara era l’equilibratore: per capirci, se Allegri andava a mille all’ora e io ai 200, Massara rispettava la velocità”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy