Red Ronnie: “Pallotta e i suoi non hanno gestito al meglio Totti”

“La gente non ama la storia, soprattutto quando è irripetibile, quindi certe star sono anche scomode, in un certo senso non si vede l’ora che smettano, per poi magari celebrarle”

di Redazione, @forzaroma

Intervenuto alla trasmissione “Gli inascoltabili” su Centro Suono Sport, Red Ronnie si è espresso su questioni calcistiche e dirigenziali che hanno lambito la causa giallorossa: “Ho conosciuto Tacopina a Bologna, doveva occuparsi di Chico Forti, non fece nulla; poi ha avuto anche problemi con Saputo; ho avuto la sensazione che fosse un poco inconcludente”.

Su Totti: “La gente non ama la storia, soprattutto quando è irripetibile, quindi certe star sono anche scomode, in un certo senso non si vede l’ora che smettano, per poi magari celebrarle. Io poi ho smesso di seguire il calcio quando, organizzando un tour della Juventus, ho visto com’è dall’interno…Ho saputo cose dei mondiali dell’82, dello scudetto perso dall’Inter per il mancato rigore per il fallo di Iuliano su Ronaldo, di quello perso dal Napoli col Milan… Sapevo da tempo che la società americana avesse il problema Totti. E di sicuro non l’hanno gestito al meglio “
E su El Shaarawy “Da tifoso del Milan mi sono dispiaciuto quando dal Milan è passato alla Roma”

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. dino.desposit_682 - 5 anni fa

    Sono felice Red Ronnie che si sia espresso! Sinceramente sentivo la mancanza del parere di un “vecchio” (in tutti i sensi) DJ della provincia ferrarese sulla vicenda Totti-Roma. Finalmente stanotte potrò dormire tranquillo e spero lo faccia anche lui (se non ha problemi di prostata!).

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy