Ranieri sulle contestazioni a Trigoria: “Quando c’ero io usavano le bombe carta”

L’ex tecnico romanista non si è affatto sorpreso dei toni della contestazione contro i giallorossi ed ha raccontato un episodio curioso

di Redazione, @forzaroma

La voce delle contestazioni con portata di carote è giunta fino in Premier e a parlarne è stato l’ex tecnico giallorosso Claudio Ranieri davanti alla telecamera di: “Se vinci e fai bene gli ambienti sono tutti meravigliosi. Se non vai bene il più difficile è quello della Roma e Garcia se ne sta rendendo conto. È proprio un modo di vivere il calcio differente. Ogni nazione vive il calcio come la sua società. Io mi ricordo quando arrivai nella Capitale, la Roma era a zero punti. La prima volta che dormimmo a Trigoria alle due di notte c’erano due bombe carte, stavolta hanno messo le carote.

Poi alle domande su un possibile ritorno a Roma: “Lavoro bene a Leicester, non penso a lavorare con la proprietà americana“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy