Poker Roma con l’Astra, Totti: il solito genio – FOTO

Tutto facile per i giallorossi che archiviano la pratica Astra in 54 minuti. A segno Strootman, Fazio e Salah, l’autorete di Fabricio chiude i giochi e dà il via alla girandola dei cambi giallorossi. Male Iturbe, unico insufficiente del match, illumina Francesco Totti con le sue giocate e gli assist

di Jacopo Aliprandi, @JacopoAliprandi

Tutto facile per la Roma che asfalta l’Astra Giurgiu con un sonoro 4 a 0. La squadra di Spalletti domina il match per tutti e 90 i minuti, il divario tecnico e qualitativo tra le due squadre è talmente ampio che la partita assomiglia più un allenamento in vista del match di domenica sera contro l’Inter. Bene il centrocampo con Strootman e Paredes, Totti regala giocate e illumina gli occhi dei 13mila tifosi presenti all’Olimpico. La nota ‘stonata’ della partita è ancora una volta Manuel Iturbe: partito titolare, l’attaccante non riesce a trovare il ritmo partita e le (poche) palle che tocca spesso vanno perse.

Un primo tempo a ritmi bassi, la Roma ‘gioca’ con l’Astra aspettando di trovare qualche spazio tra le due linee. Centrocampo e difesa, che fanno scudo a Lung. Eppure è proprio il club rumeno ad avere la prima (ed unica) occasione da gol del match: Nicoara tenuto in gioco da Jesus riesce a trovarsi a tu per tu con Alisson, ma è bravo il portiere brasiliano ad intervenire tre volte da terra, chiudendo bene lo specchio della porta. Dal quarto minuto in poi è un torello continuo giallorosso: Totti fa da metronomo nel gioco quasi fin troppo ordinato dei suoi compagni che in stile rugby cercano di avanzare con passaggi orizzontali e senza le imbucate verticali viste con Dzeko in campo.

STROOTMAN & FAZIO – Poche occasioni da gol, ci pensa allora Totti a servire una palla al bacio sa punizione che supera tutta l’area piccola e finisce sul pattone di Strootman, appostato sul secondo palo. Al 15’ Roma in vantaggio e Kevin che festeggia il gol all’Olimpico che mancava dal 5 febbraio 2014, e il suo primo gol in Europa con la maglia giallorossa. Primo gol in giallorosso anche per Federico Fazio che al secondo minuto di recupero riesce a mandare il pallone in rete di testa dopo una potente punizione battuta da Totti che si stampa sulla traversa, dalla stessa mattonella da dove ha lanciato Strootman per il vantaggio.

SECONDO TEMPO – La seconda frazione di gioco è una formalità per gli uomini di Luciano Spalletti che dopo due minuti trovano il 3 a 0 con l’autorete di Fabricio, che insacca nella propria porta nel tentativo di deviare il crosso dalla sinistra di Perotti. La Roma gioca veloce e si diverte, e al 54’ arriva anche il quarto gol, questa volta firmato da Salah. Il lancio dalla trequarti di Totti è uno spettacolo, l’egiziano raccoglie da solo il pallone in area e di punta beffa Lung in uscita disperata.

ITURBE & PAREDES – Paragrafo a parte per Iturbe, mai menzionato nonostante i 90 minuti in campo. Il paraguaiano non riesce a imporsi nella partita, vaga per il campo senza dare un contributo adeguato per meritarsi la sufficienza. Esterno o punta Iturbe non riesce a trovare la giocata, così come la posizione e i tentativi di dribbling. Positiva ancora una volta invece la gara di Paredes, sempre al centro dell’azione e bravo nel giocare il pallone con rapidità e tra gli spazi. La Roma sbriga la pratica Astra senza problemi e dà il via alla girandola dei cambi: dentro Nainggolan, Florenzi e Gerson per far riposare Peres, Strootman e Nainggolan in vista del match di domenica sera contro l’inter.

Roma-Astra Giurgiu

TABELLINO

Roma-Astra Giurgiu 4-0
Marcatori: 15′ Strootman, 45’+2′ Fazio, 47′ Fabricio (aut.), 54′ Salah

ROMA (4-2-3-1): Alisson; Bruno Peres (63′ Florenzi), Manolas, Fazio, Juan Jesus; Paredes, Strootman (68′ Gerson); Salah (57′ Nainggolan), Perotti, Iturbe; Totti.
A disp.: Szczesny, Crisanto, Seck, El Shaarawy, Dzeko.
All.: Spalletti.

ASTRA GIURGIU (4-2-3-1): Lung; Junior Morais, Geraldo Alves, Fabricio, Lazic (60′ Niculae); Sapunaru, Mansaly (45′ Lovin); Nicoara (60′ Budescu), Seto, Texeira; Alibec.
A disp.: Gravilas, Costantin Florea, Oros, Stan
All.: Sumudica.

Arbitro: Aliyar Aghayev (AZE)
Assistenti: Zeynal Zeynalov (AZE), Rza Mammadov (AZE)
Assistenti addizionali: Orkhan Mammadov (AZE), Rahim Hasanov (AZE)
Quarto Uomo: Mubariz Hashimov (AZE)

NOTE Ammoniti: 29′ Totti, 38′ Fazio, 94′ Morais Spettatori paganti 13.509 (Biglietti 5.417 Abbonati: 8.092)

LA CRONACA DEL PREPARTITA

Ore 20.49 – Le due squadre rientrano negli spogliatoi.

Ore 20.30 – La Roma scende in campo.

Ore 20.25 – L’Astra Giurgiu scende in campo per il riscaldamento.

Ore 20.22 – I portieri giallorossi sono scesi in campo per il riscaldamento.

Ore 20.00 – I giallorossi arrivano allo Stadio Olimpico.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. noel - 4 anni fa

    Chi ha comprato il biglietto oggi non puo pentirsi: hanno visto perche Francesco Totti e` un fuoriclasse osannato da molti giocatori celebri.

    Una vittoria che ci vuole per calmare le acque; A Bruno Peres do la sufficenza – ho capito perche non ha mai giocato con la Nazionale brasiliana. Totti ha fatto l’impossibile per far segnare Iturbe – niente da fare, molto impegno si, ma non vede mai la porta.

    Mi e` piacuto molto Paredes; ho aspetto di piu da Gerson nei minuti che ha giocato. Alisson e` una sicurezza in porta.

    Godiamoci questi 3 punti in Europa League, aspettando l’Inter.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy