“Out (but) Loud”: così Roma e Hyundai riportano le voci dei tifosi allo stadio Olimpico

Attraverso quest’iniziativa, lo sponsor giallorosso sta raccogliendo sui social i messaggi dei tifosi, per portarli alla squadra in una modalità inedita

di Redazione, @forzaroma

La Roma e Hyundai riportano le voci dei tifosi allo stadio Olimpico grazie all’iniziativa “Out (but) Loud”. Come fa sapere sul suo sito la casa automobilistica, sponsor del club capitolino, Hyundai sta raccogliendo sui social network i messaggi dei tifosi, per portarli prossimamente alla squadra in una modalità inedita. Già in occasione di Roma-Milan, Hyundai aveva chiesto ai tifosi giallorossi di cantare l’inno della propria squadra, con le voci registrate che sono poi state unite al momento dell’inno risuonato allo stadio nel prepartita.

Questo il comunicato di Hyundai:

“La passione, quella dei tifosi, fino ad ora ha potuto continuare a esprimersi solo davanti a un televisore o attraverso i social network. Gli stessi mezzi con cui anche le squadre possono parlare ai propri tifosi, dovendo giocare ogni partita senza cori né bandiere. Ma lo stadio è un’altra cosa. È esserci, tifare insieme, gioire, soffrire e condividere. È cantare a squarciagola quell’inno che fa sentire parte di una famiglia, che nell’anno del distanziamento sociale non si può riunire e ritrovare sugli spalti.

Per questo Hyundai e AS Roma hanno deciso di “rompere gli schemi” con l’iniziativa Out (But) Loud, e riportare, almeno per una partita, le voci dei tifosi dove meritano di essere: allo stadio. Per questo, in occasione della sfida di campionato Roma-Milan, i cori si sono levati di nuovo al cielo risuonando in uno stadio Olimpico solo apparentemente vuoto. È bastato un microfono installato negli spaziosi interni di Nuova Tucson Hybrid che, girando per la città di Roma, ha raccolto le voci dei tifosi: tra stupore e risate, i supporter giallorossi sono entrati nell’abitacolo del nuovo SUV Hyundai per cantare l’inno della propria squadra del cuore.

Tutte le voci registrate sono state montate in un unico grande coro, che si è levato dagli spalti a pieno volume intonando l’inno ufficiale dell’AS Roma durante l’arrivo in campo dei giocatori. Il coro è risuonato per tutto lo stadio Olimpico accompagnato da alcuni messaggi dei tifosi trasmessi sugli schermi LED a bordo campo. Hyundai è riuscita così, dopo un anno, a riportare la loro energia “a casa”: lo Stadio Olimpico.

Durante la partita sono apparsi sui rotor a bordocampo anche alcuni post raccolti tramite i canali social di Hyundai e AS Roma, in cui i tifosi raccontano quanto vorrebbero essere fisicamente allo stadio per supportare la loro squadra. Qui il video dell’iniziativa. Ma non finisce qui. Hyundai, infatti, invita i tifosi a lasciare sui canali social un messaggio d’amore per l’AS Roma e a scoprire come, prossimamente, saranno recapitati alla squadra attraverso Nuova Tucson Hybrid”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy