Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

news as roma

Mourinho contro Orsato: “Meglio non parlarne”. Zaniolo torna col Napoli

Getty Images

Il tecnico alla vigilia di Glimt-Roma: "Ho firmato per tre anni, non vado al Newcastle". Il numero 22 resta nella capitale per precauzione, insieme a Karsdorp. Svelata la quarta maglia, torna il vecchio stemma

Valerio Salviani

Neanche il gelo ferma Mourinho. Anzi, la neve e la bora di Bodo sembrano dargli la grinta giusta per tornare alla carica su Orsato, per la direzione di Juve-Roma. Lo Special One non è diretto ma sceglie il fioretto, risultando comunque incisivo come sempre: "Oltre alla questione del rigore o gol, ne sono successe davvero tante durante tutta la partita. Sono contento di non aver commentato dice". Poi aggiunge: "La nostra crescita? Inizio a vedere gente preoccupata per questo, anche voi. Vedo preoccupazione. Questa squadra è diventata una famiglia indistruttibile". E come un capo famiglia, Mou ha deciso di "proteggere" Karsdorp (non convocato), ma sopratutto Zaniolo, che sta bene dopo lo spavento e sarà pronto per il Napoli: "Nicolò e Rick non potevano essere rischiati su un campo sintetico e con questo clima. Zaniolo ha una storia clinica da rispettare, le sue paure vanno rispettate. Credo però che con il Napoli ci sarà". Oggi il numero 22 ha lavorato a parte, ma è parso in buone condizioni. I tifosi sperano che con Mou Zaniolo possa finalmente far fruttare tutto il potenziale. Sicuramente ci proverà per i prossimi tre anni: "Il Newcastle? Non me ne vado, non lascio i miei ragazzi" ha detto José.

Bodo-Roma, largo al turnover. Darboe: "Sento la fiducia di Mourinho"

In conferenza stampa ha parlato anche Darboe. Il centrocampista comincerà dall'inizio, con Diawara favorito per giocargli affianco. "Sento la fiducia di Mourinho e del suo staff. So che non basta fare bene una o due partite, lavoro per migliorare ogni giorno" ha detto il classe 2001. Sul rinnovo (in arrivo) bocca cucita: "Ci pensano il mio agente e la società". Domani Mourinho sceglierà il solito turnover light. "Non cambierò undici giocatori, ma in questa competizione posso scegliere più liberamente" ha detto. A destra spera in una chance Reynolds, sempre in ballottaggio con Ibanez. Al centro ci sarà Kumbulla, mentre a sinistra toccherà a Calafiori. Davanti si rivedrà Shomurodov.

Domani la Roma scenderà in campo con la quarta maglia (la terza verrà svelata più avanti). Ufficializzata questa mattina, ha la particolarità di esporre sul petto il vecchio stemma tanto caro ai tifosi. Il colore è il blu e si candida ad essere tra le più vendute in questa stagione.