Moggi: “Roma squadra fatta male. Decidono Pallotta da Boston e Baldini dal Sudafrica”

Moggi: “Roma squadra fatta male. Decidono Pallotta da Boston e Baldini dal Sudafrica”

Parla l’ex dirigente della Juventus: “I due non si capiscono bene perché la distanza è tanta. Venduti Nainggolan e Strootman sono stati presi Nzonzi che va a tre all’ora e Cristante che non sa costruire, chi ne soffre sono attacco e difesa”

di Redazione, @forzaroma

Luciano Moggi torna a tuonare contro la Roma. In un’intervista rilasciata ai microfoni di TMW, l’ex dirigente della Juventus si è soffermato sul momento attuale del club giallorosso. Ecco un estratto delle sue dichiarazioni:

Lotta Champions: la Roma visti gli ultimi passi falsi non va considerata?
“È come se non esistesse. È una squadra fatta male, lo dimostra il fatto che Dzeko abbia segnato otto gol. E la difesa ne ha subiti quarantatré. Venduti Nainggolan e Strootman sono stati presi Nzonzi che va a tre all’ora e Cristante che non sa costruire, chi ne soffre sono attacco e difesa. La Roma è stata fatta male”.

Serve un nuovo ds il prossimo anno?
“Credo che rimarrà Massara. Comunque decide Pallotta da Boston, poi c’è Baldini dal Sudafrica: non si capiscono bene perché la distanza è tanta”.

E se Baldini tornasse a fare il dirigente ufficialmente?
“Ha già dato le dimissioni una volta quando la Roma andava peggio di ora”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy