Maran: “Netto il fallo di Kalinic su Pisacane”

Maran: “Netto il fallo di Kalinic su Pisacane”

Le parole del tecnico dei sardi: “Io non ho visto nulla, me lo ha raccontato il giocatore che poi ha ripreso i sensi”

di Redazione, @forzaroma

Roma-Cagliari finisce in pareggio tra le polemiche. Un punto che fa felici solo i sardi. Il tecnico Rolando Maran ne ha parlato al termine del match.

MARAN A SKY

“L’avevamo preparata in settimana per reggere l’urto della Roma, perché sta bene. Invece siamo stati sempre ordinati e compatti, con il coraggio giusto. L’interpretazione dei ragazzi è stata giusta, alla fine abbiamo un po’ sofferto ma anche nella confusione non abbiamo perso la testa. Risultato buono, che ci deve far crescere ancora”.

Sull’episodio del gol annullato a Kalinic. Che impressione ha avuto?
Mi sembra netta la spinta, altrimenti perché Pisacane va a sbattere su Olsen? Non credo ci sia mai stato il dubbio, non è mai stata in discussione. Dal replay la spinta è netta. Io non ho visto nulla, me lo ha raccontato il giocatore che poi ha ripreso i sensi. Dal campo non ho avuto la percezione, era impossibile.

Vi eravate accorti che avesse fischiato fallo?
Non si è mai mosso l’arbitro. Qualcuno dice che aveva fischiato anche prima che il pallone entrasse. E’ un peccato, non vorrei che l’episodio togliesse qualcosa alla nostra partita.

Nainggolan?
Ha fatto più il centrocampista, lui si è abbassato bene sugli esterni, nello spremerlo l’ho messo anche davanti. Ma lui può fare qualsiasi cosa.

MARAN IN CONFERENZA STAMPA

Sulla partita
“Il Cagliari ha giocato con grande ordine. Siamo riusciti ad arginarli e a rallentarli bene. Abbiamo cercato sempre di battere colpo su colpo. Finale concitato, ma anche li non abbiamo perso lucidità. I ragazzi l’hanno interpretata bene. La squadra, però, ha cercato dall’inizio alla fine di togliere velocità alla Roma”.

Cosa hai visto alla fine su Pisacane?
“Dalla panchina ho percepito che il guardalinee non si è mai mosso da la. Rivedendola non ci sono dubbi, la spinta è netta. Pisacane ha perso i sensi, ma ora sta meglio”.

Sulle ripartente
“Nella gestione della palla e nelle transizioni dobbiamo essere più bravi. Dobbiamo crescere e questi risultato aiutano”

Su Simeone?
“Ha fatto una gara generosa. La prestazione è sicuramente positiva. E’ uscito perché in mezzo al campo volevo un giocatore più fresca e perché Nainggolan poteva darmi una mano dietro la punta”.

Quanto conta questo pareggio?
“Risultati come questi danno forza e ci deve dare consapevolezza e voglia di migliorarci”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy