Manolas al Napoli, per la Roma c’è Diawara. Caso Nzonzi, Pinzolo salta

Manolas al Napoli, per la Roma c’è Diawara. Caso Nzonzi, Pinzolo salta

Si è concluso l’intrigato scambio di mercato tra la società napoletana e i romani, ma per la società giallorossa l’inizio della stagione parte con il piede sbagliato: il centrocampista francese salta le visite mediche e si rinvia la preparazione agonistica

di Redazione, @forzaroma

La svolta arriva nel tardo pomeriggio per Manolas e Diawara, con Roma e Napoli che trovano l’accordo per questo scambio di mercato. La società di De Laurentiis verserà ai giallorossi ben 34 milioni d’euro, acquisendo così il difensore greco che dalla prossima stagione farà coppia con Koulibaly sotto il Vesuvio. A Roma previsto l’arrivo del centrocampista guineano, con i capitolini che verseranno ai napoletani 18 milioni più 2 di bonus.

NZONZI SPARISCE – Inizio subito impervio per la Roma, che si ritrova dal primo secondo di preparazione alla nuova stagione con grossi problemi di spogliatoio. Tra l’ilarità generale a fare notizia è Nzonzi, che a sorpresa oggi non si è presentato alle visite mediche previste a Villa Stuart. Solo dei video Instagram hanno chiarito cosa stesse facendo il giocatore francese, che è stato ripreso in una storia social della sorella durante la partenza per un viaggio a Ginevra con la propria famiglia. Attualmente la giustificazione ufficiale è legata al “ritiro di Pinzolo rimandato“, che secondo una storia Instagram della solita sorella – come risposta ad alcuni tifosi giallorossi “curiosi” – avrebbe permesso al giocatore di prendersi ulteriori giorni di vacanza. Ovviamente nonostante il rinvio del ritiro sportivo, nulla di tutto ciò è stato ufficializzato dalla società giallorossa. Per lui ci sarà probabilmente una multa, ma sul mercato sul suo nome si muove qualcosa. Il Lione guarda attentamente la situazione, intenzionata a riportare il patria il centrocampista.

PINZOLO SALTA – A sorpresa salta anche il ritiro di Pinzolo, come riportato anche dal CEO Guido Fienga. La scelta improvvisa nasce in seno a una riunione tecnica che ha visto al tavolo Paulo Fonseca (il tecnico ha sostenuto oggi insieme al suo staff le consuete visite mediche presso Villa Stuart), dirigenti tecnici e sportivi, oltre alla parte che rappresenta l’area di management. Le motivazioni di questa decisione drastica arrivano sui dubbi riguardo la data precisa per il primo impegno della nuova stagione previsto tra Agosto e Settembre. Ecco perchè allora si è deciso di rimandare il ritiro sportivo, probabilmente tagliando fuori anche Pinzolo dalle mete estive della Roma. Un danno questo considerevole, considerato come tantissime attività del Trentino puntavano sull’arrivo della squadra per incrementare il proprio turismo: il sindaco di Pinzolo ha emesso un duro comunicato sulla faccenda, mostrando grande rammarico per la scelta giallorossa e valutando le vie legali contro la società per le questioni organizzative. Una situazione quindi che va a incrinare probabilmente i rapporti di partnership tra la stessa Regione e la squadra giallorossa. Ci sono anche i tifosi delusi da questa situazione, che avevano programmato la vacanza estiva vicino alla squadra per tifarla e sostenerla.

TOTTI MONDIALE – Francesco Totti dopo l’addio traumatico con la società giallorossa, potrebbe approdare in Qatar nel ruolo di ambasciatore per il Mondiale 2022. Una notizia che trapela dagli ambienti governativi degli Emirati Arabi, dove da tempo immemore gli emiri sono innamorati dello storico Capitano giallorosso. Una scelta logica, considerato come l’ex dirigente giallorosso sia uno dei giocatori più famosi nel panorama calcistico internazionale e un beniamino per tantissimi bambini appassionati al calcio in giro per il mondo.

MERCATO – Sul fronte mercato la Roma si prende attimi di riflessione per capire il futuro di Zaniolo. Nonostante l’atteggiamento del giocatore all’Europeo U21, la società non vorrebbe lasciarlo in balia delle dirette rivali in Campionato e valuta un rinnovo con Petrachi. Stesso identico discorso per Pellegrini, intenzionato a rinnovare con un rialzo del compenso annuale: la società per lui ha progetti seri, confermandolo vice-capitano della squadra dopo Florenzi. In entrata potrebbe presentarsi l’ipotesi di Perin, visto che con l’arrivo di Buffon troverebbe ancora minore spazio alla Juventus nonostante la voglia di giocare: su di lui sonda anche il Siviglia. Ancora in stallo la situazione che porterebbe a Shangai El Shaarawy: i cinesi rimangono fermi a 12 milioni per portare in Cina il giocatore, mentre la Roma non vuole scendere sotto i 20. La società continua a seguire Barella e arriva a offrire al Cagliari 35 milioni più Gerson o Defrel, nonostante il giocatore abbia espresso la volontà di vestire la maglia dell’Inter. Per sostituire Manolas sarebbe pronto ad arrivare a Roma Gianluca Mancini, con la società intenzionata a strapparlo all’Atalanta perchè convinti dalle sue prestazioni con la maglia dell’U21: i bergamaschi chiedono 25 milioni d’euro per il loro giovane talento.

Andrea Rapisarda

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy