Nations League, Italia-Polonia 1-1: flop Pellegrini, in tribuna Cristante e Zaniolo

Nations League, Italia-Polonia 1-1: flop Pellegrini, in tribuna Cristante e Zaniolo

Il centrocampista giallorosso sostituito dopo 45′. Under in campo 90′ con la Turchia, solo il quarto d’ora finale in campo per Kolarov contro la Lituania

di Redazione, @forzaroma

Per una Roma che si allena a Trigoria e una neonata che viene presentata a piazza di Spagna, ce n’è anche una che continua a giocare partite ufficiali. È l’esercito dei 13 nazionali giallorossi, di cui cinque sono stati impegnati in serata.

ITALIA – 1-1 per gli azzurri di Roberto Mancini a Bologna nella prima uscita ufficiale contro la Polonia di Lewandowski: il commissario tecnico per l’esordio nella Uefa Nations League sceglie dal primo minuto Lorenzo Pellegrini, che però delude in un primo tempo nel quale l’Italia va sotto (gol del ‘napoletano’ Zielinski) e viene sostituito a fine primo tempo da Bonaventura. Solo tribuna per Cristante che Zaniolo.
Nella ripresa il neo entrato Chiesa guadagna un calcio di rigore che Jorginho trasforma.

SERBIA – Solo un quarto d’ora di gioco per Aleksandar Kolarov: il terzino ex Manchester City non è stato inserito nella lista dei titolari del ct Krstajic per la sfida contro la Lituania ma ha preso il posto di Milan Rodic al 77′. Per la Serbia vittoria per 1-0 firmata da Tadic.

TURCHIA – Non può fare a meno di Cengiz Under, invece, Mircea Lucescu: 90′ in campo per il talento giallorosso, ma la Turchia viene sconfitta 2-1 dalla Russia: nel primo tempo gol di Cheryshev e Aziz, nella ripresa il gol vittoria di Dzyuba.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy