La Roma con Rashford dello United in aiuto ai bambini poveri di Manchester – FOTO

L’attaccante dei Red Devils solidale con il magazzino alimentare FareShare, dopo che il Governo inglese ha bocciato l’estensione del programma sui pasti scolastici gratis fino a Pasqua 2021

di Redazione, @forzaroma

La Roma per il sociale. Come sempre d’altronde. Che sia la consegna di generi alimentari di prima necessità durante l’emergenza coronavirus, l’aiuto nella ricerca di dispersi tramite annunci social dopo l’acquisto di un giocatore o la solidarietà a Massey-Ellis, guardalinee trattenuta da Aguero in Manchester City-Arsenal, poco importa: dove c’è da aiutare, il club giallorosso prende posizione. L’ultima in ordine di tempo è l’appoggio a Marcus Rashford, attaccante dello United, che negli ultimi tempi sta portando avanti un’opera di carità per l’alimentazione dei bambini più bisognosi di Manchester: “Continua così!”

Il numero 10 dei Red Devils (che ha schiantato il PSG in Champions con il gol del definitivo 2-1), insieme alla madre, ha fatto visita al magazzino alimentare FareShare, aiutando i volontari a spostare gli scatoloni di cibo. Casus belli la bocciatura del Governo inglese al programma sui pasti scolastici (gratuiti) in vacanza, di cui veniva richiesta l’estensione fino a Pasqua 2021. “Dato che FareShare e altre associazioni di beneficenza si stanno avvicinando a uno degli inverni più rigidi del mondo, con una domanda più alta che mai, è importante che io dia il mio sostegno ovunque sia necessario – dichiara Rashford-. I banchi alimentari sono composti da volontari disinteressati che proteggono i più vulnerabili – coloro che, in molti casi, sono caduti in circostanze dovute a malattia, perdita personale e disoccupazione. Molti di questi volontari si sono ritrovati disoccupati a causa della pandemia, eppure si sforzano ancora di aiutare gli altri meno fortunati”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy