I quotidiani europei celebrano la vittoria della Roma sulla Juventus

Dalla Francia, all’Inghilterra, fino alla Bosnia: il successo giallorosso sulla squadra bianconera ha avuto una vasta risonanza in tutto il continente

di Jacopo Aliprandi, @JacopoAliprandi

La Roma stordisce la Juventus”. Non poteva essere più esplicito l’Equipe che esalta la prestazione giallorossa su una Juventus “senza molta consistenza” e si sofferma sul nuovo acquisto Digne, autore di un debutto “piuttosto interessante” alla sua prima nella Serie A. Dal canto suo ‘France Football’ definisce “logica” la vittoria della Roma alla luce di quanto si è visto durante l’incontro.

Lo spagnolo ‘Sport’ titola “La Roma seppellisce la Juventus” e parla di “trionfo romano”.  Stesso titolo per il concorrente ‘Mundo deportivo’ che aggiunge “La Roma avvisa il Barça”, prossima avversaria nel girone E di Champions League. “La Roma ha superato la Juventus – commenta il quotidiano spagnolo –  mostrando le sue qualità” e “ha soffocato i campioni degli ultimi scudetti con una pressione superiore, mobilità e azioni verticali”. Nella sua disamina tecnica il Mundo Deportivo ricorda come l’arretramento in difesa di De Rossi fosse stato a suo tempo già sperimentato da Luis Enrique quando era alla guida della compagine romana.

La BBC si interroga se, alla luce della prestazione di ieri, “La Roma può lottare per il titolo” e sottolinea le ottime prestazioni degli acquisti estivi Dzeko e Szczesny, provenienti dalla Premier League. E’ una “Roma Rock” per il ‘The Guardian’, capace di lasciare i vice campioni d’Europa a zero punti dopo le prime due partite di campionato, vincendo meritatamente una partita dominata in lungo e in largo grazie alle reti di un superbo Pjanic e un gigante Dzeko.

In Bosnia è festa nazionale. “Pjanic e Dzeko portano la Roma alla vittoria”, titola il Nezavisne.com. Ma è il titolo più sobrio tra le testate nazionali. “Pjanic e Dzeko governano la Juve”, riporta Blic; “La Juventus è finita nella pentola bosniaca”, titola sportske.net. “Miralem Pjanic ed Edin Dzeko entrano nella storia della Juventus, lasciandoli per la prima volta a zero punti. Punizione magistrale del primo, colpo di testa astuto del secondo che sovrasta Chiellini e batte il grande Buffon”. I due quest’oggi partiranno alla volta della Bosnia per radunarsi con i loro connazionali, salvo poi raggiungere il Belgio dove affronteranno la squadra di Radja Nainggolan per il match di qualificazione a Euro 2016.

Nella terra del ‘ninja’ il titolo non poteva che essere per lui: “Nainggolan spinge la Juventus in crisi”. Nieuwsblad.be evidenzia l’ottima prestazione del centrocampista giallorosso che ha spaziato tra le linee bianconere, non concedendo mai la ripartenza a Pogba e compagni. “Radja lascia la Juve a zero su sei”, scrive VoetbalNieuws.be, sottolineando come i bianconeri non siano riusciti a raccogliere nemmeno un punto sui sei a disposizione.

Il risalto che la prestazione della Roma ha avuto su tutti i media europei suggella un pomeriggio di gran classe e di soddisfazione per i tifosi giallorossi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy