Fonseca: “Il primo responsabile sono io, ma il Siviglia è più forte. La stagione è positiva”

Le parole del tecnico portoghese: “E’ difficile accettare la realtà, loro sono stati superiori. Dobbiamo pensare alla prossima stagione, abbiamo una squadra con un buon futuro”

di Redazione, @forzaroma

La Roma chiude la sua stagione con una sconfitta dolorosa. Il Siviglia domina e davanti trova una squadra irriconoscibile. Il tecnico Paulo Fonseca ha commentato il 2-0 per gli spagnoli nel post-gara.

FONSECA A SKY

I giocatori sono delusi. Lei pensa di aver sbagliato qualcosa?
Anche io sono deluso, ma devo dire che abbiamo meritato di perdere. Il Siviglia in questo momento è più forte di noi. Dobbiamo accettare la superiorità del Siviglia. Abbiamo fatto il massimo, ma è stato difficile. Devo dire che in questo momento è facile trovare spiegazioni. Il principale responsabile sono io, non ci sono scuse. La realtà poi è che loro hanno fatto meglio.

Rifarebbe le stesse scelte?
Sì. La squadra ha vinto quasi tutte le ultime partite e non c’era motivo per cambiare. Anche in questo modo il Siviglia ha fatto meglio di noi. E’ difficile accettare la realtà, anche se dobbiamo farlo.

FONSECA A ROMA TV

Chiedo a lei di spiegare questa partita.
È facile, il Siviglia ha giocato meglio, sono stati più bravi. Non abbiamo scuse, sono il responsabile principale.

È stato un problema psicologico o tattico?
In questo momento il Siviglia è meglio della Roma. Non ha senso trovare altre spiegazioni, hanno fatto molto meglio. Nel primo tempo non siamo riusciti a creare pericoli.

Un bilancio della stagione.
Non è il momento giusto ora, lo farò con calma. Però è stata una stagione positiva.

Cosa vuole dire ai tifosi?
Avevamo grande aspettativa, ma dobbiamo essere onesti: il Siviglia ha meritato. Dobbiamo pensare alla prossima stagione, abbiamo una squadra con un buon futuro. Ora non bisogna farci prendere dalla depressione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy