Fonseca: “L’Atalanta ha meritato. E’ un campionato difficile, dobbiamo continuare a imparare”

Fonseca: “L’Atalanta ha meritato. E’ un campionato difficile, dobbiamo continuare a imparare”

Le parole del tecnico al termine del match: “Non siamo riusciti a superare il loro pressing e abbiamo perso palla troppo spesso”

di Redazione, @forzaroma

L’Atalanta sbanca l’Olimpico e batte la Roma 2-0. Al termine del match con tra giallorossi e nerazzurri Paulo Fonseca ha detto la sua. Queste le parole del tecnico romanista:

FONSECA A ROMA TV

E’ un peccato questa sconfitta Mister, che blocca un periodo felice per la Roma
“Loro hanno meritato di più la vittoria. Non abbiamo fatto una buona partita, abbiamo avuto difficoltà nella marcatura uomo contro uomo. Abbiamo avuto delle occasioni, ma non abbiamo mai controllato il gioco. Meglio l’Atalanta”

L’avevate pensata così la gara?
“Avevo pensato che fosse meglio cambiare sistema per affrontare l’Atalanta. Nel gol abbiamo perso palla in fase di costruzione, ma fin lì la partita difensiva della squadra era stata buona. Dopo il gol subito ci siamo abbassati troppo ed è stato tutto più difficile”.

Può aver messo in difficoltà la squadra l’essere passati a 3 in difesa dopo pochi minuti? Avevate meno sicurezza?
“Avevamo pensato di contrastare così i giocatori d’attacco dell’Atalanta. Abbiamo però perso palla troppo spesso e non abbiamo coinvolto Dzeko, che è la nostra soluzione migliore in attacco”.

Apprezziamo la sua sincerità. Perché però tutta questa difficoltà nel palleggio? E’ stata più brava l’Atalanta o ci è mancato qualcosa?
“Gli avversari hanno avuto il merito di pressare bene i nostri centrocampisti. Ci hanno marcato per tutto il campo uomo contro uomo. Non siamo riusciti a superare questo pressing”.

FONSECA A SKY

Un passo indietro anche sul piano del gioco?
Questo è una partita diversa dalle altre per le caratteristiche dell’Atalanta. Loro hanno meritato la vittoria, hanno fatto una buona partita, noi no. Abbiamo avuto difficoltà con le marcature a uomo in tutto in campo. È difficile giocare contro un avversario che fa marcature uomo a uomo in tutto il campo.

È per questo gioco aggressivo dell’Atalanta che ha provato a cambiare sistema, passando dalla difesa a 4 a quella a 3?
Sì, ma sappiamo che i giocatori dell’Atalanta sono molto pericolosi. Abbiamo preparato i due sistemi, abbiamo cambiato perché l’inizio è stato difficile. Dopo la squadra è stata più sicura, ma anche nel secondo tempo non abbiamo fatto quello che avremmo dovuto fare.

Sull’occasione fallita da Zaniolo ha qualcosa da rimproverare?
Abbiamo avuto occasioni, è vero, se avessimo fatto gol sarebbe stato diverso. Le partite sono così, devo dire con onestà che non abbiamo fatto una buona partita.

Ha una spiegazione sul secondo gol dell’Atalanta? La difesa si è fermata.
Sì, devo guardare meglio la situazione. Non abbiamo fatto quello che avremmo dovuto fare, è vero. Sul primo gol abbiamo perso la palla nella prima zona di costruzione, è difficile.

In questo inizio di campionato è la continuità che rimprovera ai suoi o ci sono altri problemi che la preoccupano?
Questa è una partita diversa. È vero che non abbiamo vinto, ma domani è un altro giorno. Dobbiamo continuare come sempre, anche quando abbiamo fatto 3 vittorie. Dobbiamo continuare a imparare, questo è un campionato molto difficile.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy