Fonseca: “Roma, che reazione. Pastore ha fiducia, Florenzi fuori per scelta mia”

Fonseca: “Roma, che reazione. Pastore ha fiducia, Florenzi fuori per scelta mia”

Le parole dell’allenatore giallorosso dopo il 4-0 sull’Udinese: “Potevamo fare ancora più gol. Mancini ha sorpreso anche me. Il rosso a Fazio? Penso sia chiaro…”

di Redazione, @forzaroma

Fonseca può sorridere. La sua Roma si sbarazza 4-0 dell’Udinese e si prende il quarto posto. A fine partita il tecnico portoghese ha parlato ai cronisti alla Dacia Arena. Ecco le sue parole.

FONSECA A DAZN

La miglior versione della Roma?
Penso soprattutto che abbiamo fatto una buona partita, abbiamo avuto molte occasioni. I giocatori in questo momento sono tutti insieme, anche nell’espulsione a Fazio. Penso che abbiamo meritato.

E’ orgoglioso della reazione?
Sì, abbiamo reagito tutti insieme, abbiamo sempre provato a giocare anche con uno in meno e abbiamo fatto 3 gol. Ma possiamo fare ancora di più.

Sul rosso a Fazio.
Non ne voglio parlare, penso sia chiaro.

Il carattere ha fatto la differenza.
Il carattere di questi giocatori è grande, hanno capito che era il momento di difendere ma che potevano attaccare. Quando stai con uno in meno si tende a difendere, invece no. Ma penso che possiamo fare più gol.

Quanto ha lavorato sulla testa di Pastore?
E’ soprattutto una questione fisica, ora sta bene. Ha giocato le ultime partite, oggi ha fatto un match bellissimo. Ha grande qualità, sta recuperando fiducia e oggi ha fatto benissimo.

Quando rientreranno i centrocampisti cosa sarà di Mancini?
Anche a me è piaciuto molto in entrambi i ruoli. E’ una sorpresa anche per me, devo pensare ora alla prossima partita in cui non avremo Fazio. Vedremo se potrò utilizzare Mancini in difesa o a centrocampo, ma sta giocando molto bene in questa posizione.

Quando rivedremo Florenzi?
Sta bene, è solo una mia scelta. E’ il nostro capitano, un bravissimo giocatore, che lavora molto bene ed è solo una questione di scelte. La squadra sta giocando bene con questi giocatori e penso che Florenzi potrà giocare.

Qual è il ruolo di Florenzi?
Può fare molte posizioni, è vero che lo abbiamo utilizzato quasi sempre come terzino a destra ma può giocare anche ala a sinistra.

FONSECA A ROMA TV

Questa squadra è intelligente, sa combattere, ha grande tenuta mentale. L’episodio di questa sera è clamoroso, ma la Roma non si è persa. Quale è il segreto?
“E’ mantenere l’equilibrio emotivo. La squadra ha mantenuto le distanze in ogni momento, anche quando siamo rimasti in dieci. E’ questo lo spirito di squadra che vogliamo”.

Di cosa è più contento? Di Pastore, del gol di Smalling o della rete di Kluivert?
“Pastore migliora partita dopo partita. Siamo più sicuri difensivamente e ci aiutiamo. Sono contento di tutti”.

E siamo quarti!
“E’ importante per me però vedere questo atteggiamento. Se continuiamo così vinceremo di più”.

Una curiosità tattica: la soluzione tattica con Dzeko che si defilava molto e gli attacchi centrali con Kluivert e Zaniolo. E’ stata preparata così?
“Abbiamo preparato questi attacchi in profondità di Zaniolo e Kluivert e Dzeko si abbassava per creare spazio a loro due. Dzeko spesso sulla sinistra è stata però una situazione di gioco”.

Cosa ha detto ai ragazzi all’intervallo?
“Ho detto loro di mantenere l’equilibrio mentale e di difendere tutti insieme. Avremmo poi trovato spazio in contropiede. La squadra ha dimostrato di avere molto equilibrio e ha giocato molto bene nel secondo tempo”.

C’è una notizia 528 giorni che la Roma non era sola al quarto posto e ora c’è il Napoli. Quanto è importante adesso l’abbraccio del pubblico? C’è un feeling nuovo con il tifo?
“I nostri tifosi sono fantastici. Sono incredibili. Speriamo che tutti insieme contro il Napoli possiamo fare una buona partita”.

FONSECA A SKY 

E’ la Roma più bella della stagione?
E’ soprattutto una Roma di carattere e di grande atteggiamento. Abbiamo dominato la partita. Nel primo tempo abbiamo giocato molto bene e poi senza un giocatore abbiamo difeso anche molto bene e segnato tre gol in contropiede.

FONSECA IN CONFERENZA STAMPA

Sappiamo che non vuole commentare il fallo di Fazio, la mancanza di alternative con il Napoli darà spazio a Cetin? Lo spirito mostrato in 10 contro 11 è quello giusto
“Non abbiamo tante alternative al momento, Cetin è parte della squadra e potrà essere utile. Sì, lo spirito dimostrato oggi è quello giusto, la squadra in 10 ha creato tanto e meritato una vittoria importante.

Ha mantenuto un assetto offensivo anche in 10, cosa ha chiesto ai giocatori nell’intervallo?
Equilibrio, credevo che con lo scorrere del tempo potevano crearsi le occasioni per attaccare gli spazi quindi si doveva mantenere un equilibrio e colpire in profondità.

Perché questa differenza della squadra rispetto alla partita con la Sampdoria?
La partita con la Sampdoria è stata importante per capire che si può vincere solo giocando in modo diverso. La squadra ha capito che deve correre e lottare sempre. Abbiamo cambiato mentalità.

Pensava di trovare la Roma davanti al Napoli prima dello scontro diretto nonostante tutti i problemi avuti in questi mesi?
Sono sempre ottimista, è importante lo scontro diretto, ma non è decisivo. La squadra deve lottare sempre con lo stesso atteggiamento per ottenere i 3 punti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy