Fonseca: “Smalling sta bene, per domani è un’opzione. Kluivert non è pronto” – AUDIO – FOTO – VIDEO

Fonseca: “Smalling sta bene, per domani è un’opzione. Kluivert non è pronto” – AUDIO – FOTO – VIDEO

Queste le parole del tecnico: “L’assenza di Chiesa non cambierà le mie scelte. Con Florenzi non parlo di Nazionale”

di Redazione, @forzaroma

Prosegue per la Roma l’avvicinamento alla sfida con la Fiorentina, in programma domani sera. Paulo Fonseca è intervenuto in conferenza stampa per presentare i temi della sfida ai giornalisti presenti. Il tecnico portoghese ritroverà la coppia titolare difensiva composta da Chris Smalling, aggregato questa mattina al gruppo, e da Gianluca Mancini, indisponibile per la sfida con la Spal a causa della squalifica. Ancora ai box Justin Kluivert. Queste le parole di Fonseca:

Quali sono le condizioni di Smalling? Sarà disponibile per la trasferta di domani?
“Sì, Smalling si è allenato ieri e oggi sta bene, è un’opzione per la partita”.

Nelle ultime sette partite la Fiorentina ha vinto una volta, ha perso quattro volte e ha pareggiato due? Non è un gran ritmo, ma con l’Inter nell’ultima di campionato ha fatto bene con l’Inter. Che squadra si troverà davanti la Roma e quali saranno le difficoltà principali della partita?
“Sappiamo che la partita a Firenze è sempre difficile per la Roma. Sono una buona squadra, hanno giocatori molto forti che hanno fatto una bellissima partita con l’Inter. Penso che domani sarà una sfida molto difficile, sappiamo che dobbiamo essere molto concentrati”.

Kluivert manca da un bel po’, dalla trasferta di Verona: come sta? E’ guarito ho c’è qualche altra cosa?
“Non è pronto. Meglio non rischiarlo in questa partita, dobbiamo aspettare più tempo per recuperarlo totalmente”.

Spinazzola invece? Quale è la sua condizione, è un po’ scesa o il giocatore è in buone condizioni? Lui poi è uno dei tanti nazionali che ha in rosa. Sono tanti che giocheranno gli Europei, che sono in Nazionale e che vogliono essere titolari. Lei come si pone davanti a questa questione? Se un calciatore le chiede la possibilità di giocare titolare per non perdere la Nazionale o un Europeo lei come si pone? Oppure non ci provano neppure a chiederglielo?
“Spinazzola sta bene, è una scelta tecnica la sua assenza. Sulla situazione delle Nazionali voglio dire che io devo pensare alla Roma. Capisco questa situazione per la Nazionale, ma sono qui in qualità di allenatore della Roma e fare il meglio della società. Capisco la situazione”.

L’eventuale assenza di Chiesa potrebbe influire sulle sue scelte di formazione in difesa?
“No, non sappiamo se giocherà o meno, ma non cambierà nulla nelle scelte della squadra”.

L’ultima al Franchi è stata il 7 a 1 in Coppa Italia. Lei ha fatto rivedere la partita ai giocatori? Avete parlato di questo? C’è voglia di rivalsa? Oppure ha rimosso per non parlarne?
“Non ne abbiamo parlato, nessuna parola a riguardo”.

Ha già parlato con Petrachi del mercato?
“Parliamo tutti i giorni di tutto: di mercato, di giocatori, delle nostre famiglie e delle feste. Parliamo di tutto”.

Nell’ultima gara con la Spal nell’occasione del rigore si è avuta l’impressione che Kolarov abbia tardato a recuperare la postura corretta del corpo per poi giocare la palla. Secondo lei è questo un aspetto su cui si può lavorare oppure è un qualcosa che i giocatori di questa esperienza dovrebbero già saper fare?
“Noi giochiamo molto con i terzini in fase di prima costruzione. Stiamo lavorando molto a riguardo. E’ importante che in un momento di pressione il terzino debba fare il movimento corretto. Lavoriamo sempre su questo”.

Volevo capire, considerando le idee di Mancine, se ha parlato con Florenzi sul fatto di poter eventualmente perdere la nazionale? Inoltre la scorsa volta ci ha risposto quando le abbiamo chiesto se le piaceva Petagna. Volevo chiederle se le piacesse anche Hysaj…
“Non parlo di giocatori delle altre squadre. Con Florenzi non ho parlato di nazionale, ma solo di Roma”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy