Empoli-Roma, il web toscano: “I giallorossi portano i soldi! E se Spalletti consigliasse Martusciello…”

Dzeko e compagni arrivano al Castellani, con loro migliaia di tifosi romanisti: “Con i soldi che ci portano paghiamo lo stipendio ai nostri giocatori…”

di Mirko Porcari, @MirkoPorcari

Arriva la Roma ed Empoli si tinge di giallorosso. Una gita più che una trasferta, seguendo l’amore di massa verso i colori del cuore: “Come al solito saranno migliaia”, il web toscano si prepara a un’invasione festosa che trasporta la Sud direttamente tra gli spalti del Castellani, del resto senza barriere si vive meglio.

Ce ne fossero ogni domenica di questi polli da spennare!”. Da supporter a contabile il passo è molto breve, la marea dalla Capitale non porta solo cori e goliardia ma anche tanti soldi: “Con l’incasso di domenica ci paghiamo lo stipendio di un giocatore, considerate anche questa cosa”, il lato più pratico per ridimensionare il “fastidio” che scuote la tranquillità della provincia, sperando in un risultato che possa sorprendere.

“Ricordo ancora quel 2-2, io c’ero…”, scavare nella mente per trovare un senso a una partita davvero difficile, quando l’Empoli incontra la Roma non è mai semplice colmare il gap tecnico: “Serve più grinta di quella che abbiamo messo in campo fino ad ora”, la medicina perfetta per una squadra a corto di risultati e di idee, dove non arriva la qualità dei calciatori ecco che il cuore deve metterci qualcosa in più. “In certe partite non è tanto il perdere, ma è il come perdi”. La sostanza di una considerazione tanto semplice è nelle mancanze evidenziate dalla squadra in questa prima parte di stagione: “Sono sempre più convinto che il cervello dell’Empoli sia in coma. E per cervello intendo il mister. Ha avuto troppe occasioni e ha provato tanti giocatori ma di soddisfazioni nemmeno l’ombra”.

Martusciello è uno dei maggiori indiziati di un campionato fino a qui avaro di gradimento, c’è chi ispira una soluzione tra le stringhe del web: “Il mister ha chiesto consigli a Sarri, visto che conosce bene Spalletti perché non fa la stessa cosa con lui?”, l’amicizia al servizio della tattica per svelare segreti che aiutino l’Empoli, magari già dal match di domenica. “Non ho molte speranze, lo dico sinceramente, l’unica cosa che potrebbe farci pensare a un risultato positivo è che la Roma sottovaluti l’impegno.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy