Emerson Palmieri: “La Roma è forte, ma per lo scudetto è difficile. Tornerei in Serie A”

Queste le parole dell’esterno della Nazionale: “Ho un grandissimo affetto per i giallorossi, tutti lo sanno”

di Redazione, @forzaroma

In vista della sfida contro la Polonia, è intervenuto nella conferenza stampa della Nazionale italiana l’ex giallorosso Emerson Palmieri, che si è espresso anche sulla Roma e sulle ambizioni della squadra in questa stagione: “Io ho un affetto molto grande, tutti lo sanno. Lo scudetto? Credo che la squadra sia forte, parlare di scudetto è sempre difficile ci sono anche altre possibili avversarie, per esempio l’Atalanta sta crescendo tanto“. Tra le tante considerazioni, l’esterno del Chelsea ha parlato anche di un suo ipotetico addio ai Blues: “Sono sereno, ho ricevuto interessamenti, non solo dall’Italia. Niente cose concrete, ma è chiaro che mi farà piacere tornare in Serie A. Non so se accadrà a gennaio o fra cinque anni, non lo posso dire, nel calcio tutto cambia troppo velocemente“. Infine un ricordo su quell’Italia-Svezia che estromise definitivamente gli azzurri dal mondiale in Russia: “Io ero a Roma, a casa, perché mi ero fatto male al ginocchio in Roma-Genoa, sono stato convocato ma non sono riuscito ad andare perché infortunato. È stata una situazione che non fa bene ricordare, vedere i miei amici in tv che piangevano non è stato semplice“.

 

 

 

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy