Derby, l’incubo continua: squalificato Strootman. Kessie verso il Milan, l’Inter tenta De Rossi

Un turno a Rudiger, niente per Capitan Futuro. Curva Nord in diffida. Carnevali (dg Sassuolo): “Di Francesco aspetta una big”. L’agente di Thiago Motta: “Emery resta al PSG”

di Valerio Salviani, @vale_salviani

Gli strascichi del derby la Roma se li porterà dietro a lungo. La sconfitta di domenica ha colpito l’ambiente (e la squadra?) duramente. Una nuova rivoluzione la prossima estate, è un’ombra che si fa sempre più ingombrante su Trigoria. Ma pensando all’immediato, la notizia del giorno è la squalifica a Strootman per la simulazione che ha scaturito l’inutile calcio di rigore del pareggio. Due giornate, come all’andata, quando l’olandese venne sanzionato e riabilitato dopo il ricorso della società. Ricorso che ci sarà anche stavolta, ma che si poserà su basi certamente meno solide della prima. La speranza è riuscire ad averlo nel big match contro la Juve (dove le curve costeranno 35 euro). Quasi nulle invece quelle di schierarlo con il Milan, dove mancherà anche Ruediger, sanzionato con una giornata per il fallaccio a Djordjievic, costato al tedesco il rosso diretto nel finale di partita. Nessuna sanzione per De Rossi, che rischiava per alcuni gesti “poco carini”, e per la curva Nord, solo diffidata per gli ululati indirizzati proprio a Ruediger (con la minaccia che la diffida diventerà squalifica in caso di recidività entro 1 anno).

LA ROMA DI MONCHI – Sul fronte tecnico l’obiettivo primario sarà invece sfoltire il monte ingaggi almeno del 20%. Per farlo, Monchi dovrà gestire in maniera molto accurata la situazione dei rinnovi. Le ultime prestazioni della squadra, hanno messo tutti gli elementi della rosa sul banco degli imputati. Per questo motivo nessuno sarà sicuro del posto. Un paio di cessioni “pesanti” ci saranno, sia con la sicurezza della Champions che senza. Il ds non si negherà però un paio di acquisti importanti. Uno sembrava poter essere Kessie, ma l’ivoriano adesso è sempre più diretto verso il Milan, che ha l’accordo con l’agente ma non ancora quello con la società. Sarà fondamentale la volontà del giocatore. Su De Rossi è piombata l’Inter, che ha proposto un ricco biennale. La priorità di Capitan Futuro resta sempre la Roma. Di Pellegrini ha parlato invece Carnevali, dg del Sassuolo: “Per Lorenzo abbiamo un accordo con la Roma legato anche ad altri giocatori. Il costo totale è di 10 milioni. Su di lui ci sono anche altri club stranieri”. Il direttore generale neroverde ha parlato anche del futuro di Di Francesco: “Aspetta una big, ma spero possa restare“. Il discorso allenatore continua a tenere banco, con Spalletti fermo sull’uscio della porta, pronto a salutare. Per motivi differenti né EmeryGasperini dovrebbero essere i prossimi tecnici giallorossi. Sullo spagnolo si è pronunciato l’agente di Thiago Motta: “Conosco bene l’ambiente del PSG. Resterà al 99%”. Il tecnico dell’Atalanta invece continua a piacere a Trigoria, ma il suo obiettivo è restare in nerazzurro. Vicino l’accordo per il rinnovo di Tumminello. Ben 5 anni per il bomber della Primavera. Di tutto questo e altro, parlerà domani proprio Monchi, che alle 13.30 incontrerà la stampa a Trigoria per la sua presentazione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy