De Sanctis: “Vogliamo fortemente tenere Smalling, stiamo cercando una soluzione”

De Sanctis: “Vogliamo fortemente tenere Smalling, stiamo cercando una soluzione”

Ecco le parole del dirigente giallorosso: “Florenzi in panchina? E’ evidente che la società e la figura dell’allenatore sono molto forti”

di Redazione, @forzaroma

Roma-Wolfsberger chiude il girone di Europa League con i giallorossi ancora in lotta per un posto ai sedicesimi di finale. Nel pre partita arrivano le parole di Morgan De Sanctis.

DE SANCTIS A SKY

La Roma dal 1 ottobre fino ad Adesso ha preso solo 6 gol in Serie A. E’ una sorpresa per voi?
Noi abbiamo iniziato il campionato subendo qualche gol di troppo ma facendone tanti. Nell’ultima parte del campionato abbiamo riacquistato una stabilità difensiva con un nuovo equilibrio che ci darà grandi soddisfazioni.

Quanto si può tenere Florenzi in panchina?
E’ evidente che la società e la figura dell’allenatore sono molto forti. Lo citano gli stessi giocatori che rispettano le direttive di Fonseca. Sono state bellissime le parole da capitano dette da Florenzi e ancora di più il suo comportamento. Siamo contenti di come lo staff tecnico stia rispondendo alle aspettative dei tifosi.

Chi è infortunato, quando rientra ritrova subito il passo. Significa serietà questo.
Sì, di questo il grande merito va a mister Fonseca. Gli va riconosciuto. I calciatori ci stanno mettendo tutto per acquisire, sin dall’inizio, le sue direttive. Avremmo voluto che ci fossero state delle situazioni a livello di assenze che avrebbero garantito all’allenatore di avere a disposizione tutti quanti. Questo è un gruppo che nei momenti delicati è riuscito a ritrovare lo spirito giusto.

Smalling rimane?
Voi sapete benissimo che la società sta cercando di trovare una soluzione che faccia felici tutti quanti. Da parte della società c’è una volontà forte ma bisogna fare i passi giusti senza fretta. Bisogna poi fare i conti con la volontà del giocatore che ha ribadito di stare bene a Roma.

DE SANCTIS A ROMA TV

Prima partita decisiva della stagione.
In parte lo era anche la precedente, perché il risultato di Istanbul sapevamo fosse determinate. Il primo step è stato fatto ne manca un altro. Alziamo la guardia, sappiamo che anche questa volta fare una prestazione valida sotto il profilo tecnico, tattico, fisico vorrebbe dire ottenere il risultato ce la metteremo tutta.

I tifosi più di una volta hanno manifestato la voglia di andare fino in fonda in questa competizione.
Legittimamente, la voglia ce l’ha anche la società e i calciatori. La Roma deve proiettarsi sempre in un cammino europeo prestigioso. Dobbiamo conseguirlo tramite le prestazioni.

Rispetto alla partita di andata quanto è cresciuta la Roma?
La Roma sta continuamente dando segnali positivi, che producono soddisfazioni e risultati. Anche in campionato non possiamo abbassare la guardia. Non è il caso di fare bilanci adesso.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy