Conceiçao: “Qualificazione aperta. Di Francesco? Noi avevamo buttato la palla fuori”

Conceiçao: “Qualificazione aperta. Di Francesco? Noi avevamo buttato la palla fuori”

Le parole del tecnico portoghese dopo la sconfitta con la Roma: “Ci siamo arrabbiati entrambi, poi sono andato a scusarmi”

di Redazione, @forzaroma

Il Porto perde 2-1 all’Olimpico contro la Roma e Conceiçao litiga anche con Di Francesco durante il secondo tempo. A fine partita il tecnico portoghese ha parlato in conferenza stampa. Ecco le sue parole.

CONCEICAO IN CONFERENZA STAMPA

Il secondo tempo?
Stavamo cercando di segnare, tutte le azioni difensive sia della Roma sia del Porto sono state senza troppe sorprese, soprattuto nella prima parte della partita. Sul finale abbiamo cercato di segnare, ma ci siamo trovati in confusione e ovviamente alla fine abbiamo pagato a caro prezzo questa situazione iniziale. Nella seconda parte del match avevamo la partita sotto controllo e abbiamo trovato il gol di Adrian. E’ tutto ancora aperto.

Ha avuto un problema con Brahimi, come sta?

Abbiamo avuto molti infortuni in questo periodo. Non cerco alibi con le assenze, ma abbiamo delle defezioni e dei giocatori nuovi che ancora devono integrarsi. Non siamo la migliore squadra al mondo, ma sicuramente siamo i più competitivi. Mi è piaciuto come abbiamo difeso, ma dovevamo essere sicuramente più incisivi.

Cosa è successo con Di Francesco?

Niente di speciale. C’era un giocatore per terra, la Roma ha proseguito l’azione mentre noi nell’occasione prima avevamo buttato fuori la palla. Lui si è arrabbiato, io anche ma poi mi sono andato a scusare.

Zaniolo?

Zaniolo è un giocatore di qualità e ha una grande fisicità. Sarà un giocatore di altissimo livello.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy