Al Chelsea sono certi: il nodo Salah si scioglierà. L’attaccante giocherà le 5 amichevoli con la Roma

L’egiziano firmerà il contratto con i giallorossi dopo aver eseguito le visite mediche nei prossimi due giorni

di Melania Giovannetti, @MelaniaGvn

Sembrava non dovesse arrivare mai, ma alla fine ce l’ha fatta: Mohamed Salah è finalmente sbarcato a Roma. Prima la querelle tra Chelsea e Fiorentina che ha posticipato il suo arrivo, poi, una volta annunciato l’orario del volo dallo stesso ufficio stampa della Roma, l’incendio divampato all’ora di pranzo nella pineta alle spalle dell’aeroporto di Fiumicino che ha causato il ritardo dell’aereo proveniente dallo scalo di Londra Heathrow.

Ad un certo punto si è paventata addirittura l’ipotesi del dirottamento del velivolo su Ciampino. Segnali sempre più nefasti, tutto sembrava mettersi contro il matrimonio tra Roma e Salah. Infine la schiarita con l’arrivo tanto atteso dai tifosi romanisti, già pronti ad intonare cori in suo nome: ormai il calciatore egiziano può considerarsi a tutti gli effetti un giocatore della Roma.

La conferma viene anche dal suo entourage, che sconfessa di fatto le parole del dg della Fiorentina, Andrea Rogg, secondo cui Salah non potrà giocare con la Roma finché la società dei Della Valle non approverà il transfer. Salah invece firmerà il contratto con i giallorossi dopo aver eseguito le visite mediche nei prossimi due giorni. Non solo: ma potrà anche giocare nelle 5 partite amichevoli che affronteranno gli uomini di Garcia da qui all’inizio della prossima stagione, in quanto il famoso transfer è necessario esclusivamente per le partite ufficiali, non per i match di pre-campionato, né tantomeno per allenarsi con i compagni.

RICHIESTA TRANSFER TEMPORANEO ALLA FIFAD’altronde il Chelsea ha alle spalle tre uffici legali da schierare contro la Fiorentina, non avrebbe mai permesso al giocatore di partire nel caso in cui non fosse certo che la situazione possa sbloccarsi in tempi stretti. La Fiorentina chiede al Chelsea un risarcimento economico o tecnico, mentre i Blues, dal canto loro, si sentono totalmente tutelati dalle scritture firmate. Nel caso in cui i Della Valle ed il loro avvocato non decidessero di dare il via libera al giocatore entro breve termine, il club di Londra chiederà alla Fifa di rilasciare un tesseramento temporaneo (Itc) per poter incassare i soldi della Roma (operazione che si aggira intorno ai 23 milioni di euro tra prestito e riscatto). Se si dovesse ricorrere a questa soluzione, le tempistiche dell’organo del calcio mondiale prevedono almeno due settimane di attesa. Comunque in tempo per poter vedere il giocatore in campo con la Roma nella prima giornata di campionato contro l’Hellas Verona. D’altronde Mohamed Salah è sbarcato a Roma con tanto di moglie e figlia al seguito ed ha tutta l’intenzione di restare nella Capitale il più a lungo possibile.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy