Caos Stadio Roma, Salvini sui finanziamenti di Parnasi alla Lega: “Se c’è qualche reato, venga fuori”

Il ministro dell’Interno in occasione di un incontro pubblico si è pronunciato sulla questione dello Stadio della Roma

di Redazione, @forzaroma

Il ministro dell’Interno Matteo Salvini, in occasione di un comizio in Brianza, rispondendo ad alcuni giornalisti che gli chiedevano dei chiarimenti sul rapporto tra il costruttore romano Luca Parnasi e i dirigenti della Lega, ha lasciato la seguente dichiarazione: “Non faccio l’amministratore, non sono minimamente preoccupato. Se c’è qualche reato, venga fuori. Se c’è qualcuno che ha sbagliato, è giusto che paghi. Spero che i magistrati facciano bene e in fretta. C’è la Procura di Genova che ci ha sequestrato non so quanti milioni di euro per reati immaginari. Quindi, è stata la sua conclusione, semmai è qualcuno che deve restituire dei soldi a noi, sottratti senza un motivo”.

Nei giorni scorsi Luca Parnasi è stato arrestato nell’ambito dell’operazione “Rinascimento”, che ha scosso la città di Roma, mettendo a rischio la costruzione dello Stadio della Roma. Tuttavia come affermato più volte dal procuratore Ielo la società giallorossa non rientra nell’indagine, essendo totalmente estranea ai fatti. La totale innocenza della società guidata da Pallotta, è ritenuta un elemento positivo che assicurerebbe la buona riuscita dell’intero progetto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy