Cagliari-Roma, l’effetto dell’emergenza coronavirus sui biglietti: la vendita avverrà solo online

Cagliari-Roma, l’effetto dell’emergenza coronavirus sui biglietti: la vendita avverrà solo online

Le due società, in vista del match in programma domenica sera, sono state rese note le modalità di acquisto dei taglandi

di Redazione, @forzaroma

L’emergenza coronavirus in Italia continua ad avere effetti anche sul calcio. Per il prossimo weekend si va verso la disputa di alcune partite a porte chiuse, ma questo non dovrebbe accadere per la Roma, di scena domenica a Cagliari. Il club capitolino, con un comunicato sul proprio sito ufficiale, “rende noto che è partita la vendita dei biglietti riservati ai tifosi giallorossi per la partita in casa del Cagliari di domenica 1 marzo con calcio d’inizio alle ore 18:00. La vendita dei tagliandi proseguirà fino alle 19:00 di sabato 29 febbraio. Il prezzo dei biglietti sarà di 25 euro più commissioni di servizio”.

La novità importante in questo senso riguarda la modalità di acquisto, che potrà avvenire solo online: “Il Cagliari Calcio comunica che – in considerazione dell’attuale emergenza sanitaria a livello nazionale connessa alla diffusione del c.d. “COVID-19” e in attesa dell’emanazione di provvedimenti ufficiali in merito, da parte delle Autorità competenti – i singoli titoli di accesso per Cagliari-Roma saranno acquistabili esclusivamente online. Nell’ipotesi in cui il suddetto incontro dovesse disputarsi “a porte chiuse” su disposizione delle Autorità competenti, i soggetti titolari di singoli titoli di accesso potranno chiedere il rimborso del prezzo di acquisto del titolo di accesso, con le tempistiche e le modalità che saranno rese note dall’organizzatore. Laddove l’incontro dovesse essere rinviato ad altra data e/o orario su disposizione delle Autorità competenti, i soggetti titolari di singoli titoli di accesso potranno assistere all’incontro nella data e/o orario in cui lo stesso verrà disputato“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy