Roma, goduria totale! Dzeko segna in pieno recupero: 2-1 al Bologna – FOTO

Roma, goduria totale! Dzeko segna in pieno recupero: 2-1 al Bologna – FOTO

Dzeko la sblocca alla fine e porta i giallorossi alla terza vittoria consecutiva. Di Kolarov su punizione e Sansone su rigore gli altri gol. Mercoledì arriva l’Atalanta

di Valerio Salviani, @vale_salviani

BOLOGNA – Tre punti pesantissimi. Dzeko segna il gol decisivo allo scadere con una capocciata che riallinea i pianeti e fa godere i romanisti. Per la Roma è la terza vittoria consecutiva. Quando ormai il match stava per spegnersi sull’1-1, il bosniaco ha trovato di testa il gol che ha inchiodato il risultato sul 2-1 finale. Le polemiche per il fallo di Kolarov (autore dell’1-0 momentaneo su punizione) su Soriano che aveva provocato il rigore del pari di Sansone, finiscono in cavalleria. La squadra di Fonseca si porta a 8 punti in classifica e ora mette nel mirino l’Atalanta, che mercoledì sarà all’Olimpico.

BLOCCATI – Contro il Bologna Paulo Fonseca punta ancora su Justin Kluivert, che vince il ballottaggio a destra con Nicolò Zaniolo. La trama della partita è subito chiara: la Roma tiene in mano il gioco, il Bologna aspetta e prova ad approfittare degli errori in fase di gestione. La prima occasione da gol i giallorossi ce l’hanno però in contropiede, con Florenzi che trova la sponda di Pellegrini e prova il sinistro dal limite ribattuto da Bani. Due minuti più tardi ci prova Kolarov arrivando da sinistra, ma stavolta il tiro del serbo è impreciso. Al 25’ Sansone prova a impensierire Pau Lopez, la conclusione è debole e lo spagnolo blocca.

45 DIFFICILI – Al 27’ Dzeko salta Bani e Sansone e finisce a terra in area chiedendo il rigore. Per Pairetto è tutto regolare. Quando Pellegrini prende palla, la Roma cambia passo. Il centrocampista di Cinecittà ci prova col sinistro al 35’, ma il tiro è lento e finisce tra le mani di Skorupski. Al 37’ Kolarov mette in mezzo un cross tagliato a cercare l’inserimento centrale proprio del numero 7, ma Dijks lo anticipa all’ultimo salvando i suoi. Al 39’ ancora un pericolo dai piedi del serbo che cerca Kluivert sul secondo palo, ma stavolta è Medel a intervenire anticipando l’olandese. Il Bologna perde Dijks per infortunio e lo sostituisce con Krejci. La Roma chiude il primo tempo con 6 tiri contro 2 e il controllo del possesso palla, ma con il risultato ancora bloccato sullo 0-0.

ALEKS NON VAR – Nessun cambio nell’intervallo. La prima occasione capita sui piedi di Pellegrini che riceve davanti a Skorupski ma viene sorpreso dal rimbalzo e non riesce a colpire. Al 48’ sempre è il numero 7 a trascinare i suoi, conquistando una punizione dal limite. Sulla palla ci va il solito Kolarov, il suo tiro è una sentenza. Sinistro sopra la barriera, Skorupski immobile e Roma in vantaggio. E’ il sesto gol su punizione del serbo da quando è alla Roma, meglio di lui in Europa solo Messi. Al 50’ è l’ora di Zaniolo, che prende il posto di Kluivert. Il Bologna prova subito a riprendere il match e trova l’episodio che cambia il destino della partita. Al 54’ Sansone cerca Soriano in area, Kolarov interviene da dietro e anticipa il centrocampista, ma per Pairetto è rigore. Il Var non cambia la decisione e lo stesso Sansone dal dischetto non sbaglia.

DZEKO DA PAZZI – La Roma accusa il colpo e si disunisce. Il Bologna fraseggia al limite e trova l’imbucata per Sansone, il centrocampista va a botta sicura ma trova l’intervento miracoloso di Pau Lopez che salva il risultato. Al 74’ la squadra di Fonseca però sfiora il nuovo vantaggio. Spinazzola (subentrato a Florenzi) affonda a destra e trova Dzeko, il bosniaco ci prova con il sinistro ma la palla sfiora il palo e si spegne sul fondo. Al 82’ è Pellegrini ad andare a un passo dal 2-1 con un tiro a giro fuori di poco. La partita di Mancini finisce al 86’: il difensore è già ammonito e prende il secondo giallo per un gomito alto su Santander. Al 93’ Dzeko ci prova da fuori ma il tiro finisce alto. All’ultimo respiro arriva il gol che non ti aspetti. Veretout spacca il centrocampo con una progressione in avanti, palla larga su Pellegrini che pennella sulla testa di Dzeko, con il bosniaco che non deve far altro che spinge la palla in rete. E’ 2-1. L’arbitro fischia la fine, è festa giallorossa.

TABELLINO

Bologna-Roma 1-1
Marcatori: 49′ Kolarov, 54′ Sansone

Bologna (4-3-3): Skorupski; Tomiyasu, Bani, Denswil, Dijks (45′ Krejci); Poli (80 ‘Palacio), Medel, Soriano; Orsolini, Destro (80’ Santander), Sansone.
A disp.: Da Costa, Sarr, Corbo, Mbaye, Paz, Dzemaili, Schouten, Svanberg, Skov Olsen.
All.: Mihajlovic

Roma (4-2-3-1): Pau Lopez; Florenzi (70′ Spinazzola), Mancini, Fazio, Kolarov; Cristante, Veretout; Kluivert (51′ Zaniolo), Pellegrini, Mkhitaryan (87′ Jesus); Dzeko.
A disp.: Mirante, Fuzato, Santon, Diawara, Pastore, Kalinic, Antonucci.
All.: Fonseca

Arbitro: Pairetto
Assistenti: Meli – Fiorito
IV Uomo: Pezzuto
Var: Calvarese – Schenone

NOTE Ammoniti: 13′ Florenzi, 15′ Poli, 40′ Dijks, 56′ Tomiyasu, 59′ Zaniolo, 62′ Dzeko, 71′ Mancini Esplusi: 85′ Mancini  Spettatori: 23.513

LIVE PREPARTITA 

Ore 14.25 – Le squadre sono in campo per il riscaldamento. Sorpresa nella Roma, dove rimane fuori Zaniolo: gioca ancora Kluivert.

Ore 13.30 – I giallorossi sono arrivati al Dall’Ara.

Ore 13.15 – La squadra sta lasciando in questi minuti l’albergo per raggiungere il Dall’Ara.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy