Berthold: “Fonseca mi piace, ma per vincere trofei serve investire”

Berthold: “Fonseca mi piace, ma per vincere trofei serve investire”

L’ex giallorosso: “Mi sembra che ultimamente i problemi siano soprattutto di tipo dirigenziale: il presidente americano è lontano, viene pochissimo in città”

di Redazione, @forzaroma

Il momento della Roma continua a far discutere gli addetti ai lavori. Oggi ne ha parlato anche Thomas Berthold, ex giocatore giallorosso, in un’intervista rilasciata ai microfoni di TMW. Ecco le sue dichiarazioni: “Se seguo ancora la Roma? Ovviamente. La gente, i tifosi, si aspettano sempre tanto dalla Roma, ma mi sembra che ultimamente i problemi siano soprattutto di tipo dirigenziale: il presidente americano è lontano, viene pochissimo in città. E in società ci sono state tante rivoluzioni ultimamente, compresa quella che ha portato all’addio di Totti. La rivoluzione in estate? Fonseca mi piace, credo sia davvero un ottimo tecnico. Ma in Italia per alzare al cielo dei trofei serve investire e la Juventus lo sta dimostrando. Nella normalità del calcio vince chi investe di più”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy