Addio De Rossi, Malagò: “Non me l’aspettavo, Daniele un gigante”. Materazzi: “Un uomo vero”

Addio De Rossi, Malagò: “Non me l’aspettavo, Daniele un gigante”. Materazzi: “Un uomo vero”

Le reazioni del mondo del calcio alla notizia del saluto del numero 16 alla Roma

di Redazione, @forzaroma

L’addio di De Rossi alla Roma continua a far discutere. Questa volta a parlarne è il presidente del Coni Giovanni Malagò, intervenuto a margine dell’evento ‘Il Calcio che vogliamo‘. Ecco le sue dichiarazioni: “Ho letto le agenzie e ho visto quello che è successo. Al di là di essere tifosi della Roma o di un’altra squadra. Più che un grande, è stato un gigante. Onestamente, penso che nel calcio italiano non sia facile ritrovare persone come lui. Non posso che dirgli grazie. Non mi aspettavo questo addio, questa cosa ha preso in contropiede anche me. Lo conosco molto bene, è un ragazzo molto intelligente e sensibile, avrà fatto le sue valutazioni. Non è stato un lieto fine? Non posso giudicare perché non conosco i contorni della cosa“.

Per me De Rossi è stato il vero leader e l’anima di questa Roma negli ultimi 15 anni, ha il carattere di un trascinatore e l’ho sempre rispettato per questo”, parola di Paolo Di Canio. “Dispiace quando un giocatore così importante decide di andarsene”, dice l’ex capitano della Lazio e oggi commentatore tv, a margine dell’evento ‘Awords’ organizzato dalla Lega Serie A all’Ara Pacis a Roma. “Ho sempre stimato De Rossi come uomo, così come la sua purezza e la sua naturalezza che gli hanno anche creato dei problemi. Mi è sempre dispiaciuto quando è stato criticato per cose diverse dal campo”.

Anche Marco Materazzi, ex difensore dell’Inter e compagno di Nazionale ai tempi del Mondiale del 2006, ha dedicato un tweet a De Rossi: “COMPAGNO & AVVERSARIO di tante BATTAGLIE!!! Orgoglioso di te al di là della fede CALCISTICA… DDR16 UOMO VERO“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy