A Trigoria si rivede Totti in gruppo, differenziato per Jesus. Baldissoni: “Vogliamo vincere trofei”

Al centro sportivo quest’oggi doppia seduta di allenamento: il capitano giallorosso ha lavorato con il gruppo e giocherà sabato contro il San Lorenzo. Paredes: “Contento di essere rimasto qui”

di Jacopo Aliprandi, @JacopoAliprandi

Mercato chiuso, per la Roma è tempo di valutazioni. Nelle ultime ore i giallorossi hanno provato a regalare a Luciano Spalletti un centrocampista che potesse sostituire William Vainqueur, partito per Marsiglia, ma gli affari sono tutti sfumati, uno su tutti quello per Wilshere. “Il ragazzo è voluto rimanere in Inghilterra”, ha dichiarato questa mattina il dg giallorosso Mauro Baldissoni. “L’obiettivo era quello di rafforzare la difesa e ci siamo riusciti. Abbiamo raggiunto gli obiettivi che ci eravamo prefissati. Quello che dovevamo fare l’abbiamo fatto“. Passi avanti per la costruzione dello stadio, il progetto infatti è passato al controllo della Regione: “Ogni giorno lavoriamo per lo Stadio della Roma, con denaro e professionalità. Il progetto crediamo che sia all’avanguardia, merita attenzione: non sarà utile solo alla società ma anche alla città stessa. Siamo fiduciosi anche per le successive fasi d’approvazione, come la Conferenza dei Servizi”. Il dg giallorosso ha spiegato gli obiettivi futuri “La società viene da due secondi posti con 3 anni di qualificazione di Champions ma continuando a rafforzare quello che è il patrimonio tecnico della squadra, non è un percorso a breve termine e non è facile. L’obiettivo è vincere dei trofei e continuare a lavorare per questo passo dopo passo. E per arrivare a ciò bisogna fare dei passi in avanti ed è un lavoro che sta procedendo su vari piani: da quello sportivo a quello organizzativo”.

TRIGORIA – Intanto la squadra quest’oggi, priva degli undici Nazionali, ha svolto al centro sportivo “Fulvio Bernardini” di Trigoria una doppia seduta di allenamento. Palestra la mattina, campo il pomeriggio: la nota positiva della giornata è il rientro in gruppo di Francesco Totti, assente in questo avvio di stagione per un problema alla caviglia sinistra. Juan Jesus invece ha svolto lavoro differenziato. Domani seduta anticipata alle 8.45, a seguire la squadra verrà ricevuta in udienza da Papa Francesco in occasione della Festa della Famiglia, in programma sabato.

SPALLETTI – A riguardo, Luciano Spalletti questa mattina è intervenuto a Roma Radio per fare un appello a tutti i tifosi: “Basta parlare della gravità e del momento che stanno attraversando le persone e diventa facile farla diventare un’amichevole importantissima. Dobbiamo fare squadra, lo siamo per le partite di calcio, per fare il gruppo giusto e creare i presupposti correnti per qualsiasi avversario, ed è uguale anche adesso. Noi con il pubblico dobbiamo fare squadra per aiutare queste povere persone che hanno perso quasi tutto nel terremoto e si vedono il futuro distrutto se nessuno gli va incontro”. L’incasso della giornata verrà interamente devoluto alla popolazione del Centro Italia colpita dal terremoto.

LISTA UEFA – Il tecnico giallorosso ha anche diramato l’elenco dei 22 giocatori che potranno scendere in campo nei match di Europa League. Nessuna sorpresa, nella lista rientra Rudiger mentre invece è stato escluso Mario Rui, alle prese con la lunga riabilitazione all’intervento dopo la lesione al legamento crociato. La prima gara del girone si svolgerà il 15 settembre in Repubblica Ceca contro il Viktoria, mentre l’ultima sarà quella giocata l’8 dicembre in Romania contro l’Astra.

PAREDES – E’ stato protagonista di molte voci di mercato, ma alla fine Leandro Paredes è rimasto alla Roma: “La mia prima scelta è sempre stata quella di rimanere qui. Per fortuna ci sono riuscito, ora penso solo a lavorare”, ha dichiarato il regista argentino a Sky, che ha ringraziato anche Spalletti: “Mi ha fatto sentire importante, lo fa ogni giorno. Sono molto contento, spero di dare il mio contributo alla squadra”. Sugli obiettivi personali invece: “Giocare tante partite e dare il mio contributo alla squadra. In generale, voglio vincere qualcosa con questa squadra che è piena di giocatori forti e di grandi uomini”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy