Forzaroma.info
I migliori video scelti dal nostro canale

calciomercato as roma

Tutti pazzi per Abraham: 90 milioni sul piatto, ma la Roma non lo molla

Getty Images

Il contratto dell’inglese prevede il diritto di recompra del Chelsea, e poi c’è l’accordo con l’agente: tutti i motivi per cui rimarrà nella Capitale

Redazione

Con 23 gol in stagione - record, sì -, Tammy Abraham è diventato il nuovo simbolo della Roma. L’attaccante inglese, cresciuto al Chelsea, è finalmente esploso in Serie A tanto da ingolosire molte squadre, soprattutto in Premier League. In Inghilterra sono sicuri che sia il Manchester United, sia l’Arsenal hanno puntato gli occhi sul bomber, tanto da mettere sul piatto addirittura 90 milioni di euro, praticamente più del doppio di quanto la società giallorossa ha sborsato per portarlo nella Capitale.

I rumors, però, sono stati zittiti da una semplice constatazione: il contratto di Abraham. Da una parte, infatti, fino all’estate del 2023, i Blues possono esercitare il diritto di riacquisto a 80 milioni, dall’altra c’è un accordo della Roma, ricordano dalla Gazzetta, direttamente con l’agente del calciatore che prevede che, a ogni sessione chiusa di mercato, incassi 400mila euro. In pratica: più tempo l’inglese veste la maglia giallorossa, più il suo procuratore ci guadagna. O almeno, fino a un nuovo accordo.

Da considerare, ovviamente, c’è anche la volontà di José Mourinho, della società e dello stesso Abraham di rimanere a Roma. Perché se i primi due hanno trovato un bomber giovane difficilmente sostituibile, c'è anche la volontà di rimanere dell’attaccante che ama il suo nuovo ambiente, i tifosi, ma anche una città che è un museo a cielo aperto. Insomma: sto trasferimento s’ha poco da fare.