Roma, rientra Pellegrini ma Zaniolo ora è inamovibile. Monchi su Rugani e Nastastic

Roma, rientra Pellegrini ma Zaniolo ora è inamovibile. Monchi su Rugani e Nastastic

L’exploit del centrocampista ex Inter non ha di certo stupito l’agente e Stefano Vecchi: “Piedi per terra, ma può diventare come Gerrard o Lampard”. A Trigoria seduta atletica, i bookmakers spingono Pellegrini allo United. E il Real segue Manolas

di Marco Prestisimone, @M_Prestisimone

La faccia della Roma è quella di Zaniolo. Giovane, partito in sordina ma con la voglia di rilanciarsi. Il centrocampista classe 1999 arrivato nell’operazione Nainggolan stava per finire in prestito durante la sessione estiva di mercato (al Sassuolo di De Zerbi), ma il veto di Di Francesco stoppò ogni trattativa. Contro il Real Madrid e contro l’Inter è stato chiamato a sostituire l’infortunato Pellegrini (un altro che era diventato insostituibile), ma le sue prestazioni hanno convinto tutti, a tal punto da ritenerlo un punto dal quale ripartire per risalire in zona quarto posto.

PARAGONI – Mentre Di Francesco cercherà di ‘nasconderlo’ per evitare che si esalti troppo, dall’esterno non fanno che arrivare complimenti. Domenica sera quelli di Totti (che ha realizzato il sogno di un gruppo di parlamentari indonesiani), che l’ha definito un “veterano”. Notizia di oggi sono invece quelli del suo agente (“ora non si fermerà), quelli del commissario tecnico della nazionale Mancini (“può diventare un grande centrocampista”) e quelli dell’ex allenatore Stefano Vecchi, che ha parlato di lui come “un potenziale Gerrard o Lampard”. Contro il Cagliari (mancherà Barella) può partire ancora dal primo minuto: dipenderà anche dalle condizioni di Pastore, che deve rientrare in forma, e Pellegrini, che oggi ha fatto lavoro individuale sul campo con De Rossi, Fazio e Karsdorp ma che tra domani e giovedì tornerà a lavorare col gruppo. Seduta atletica per gli altri, esclusi Dzeko, El Shaarawy e Coric, che hanno svolto solo terapie.

ALTRE – Fronte mercato si registra l’interesse del Real Madrid per Manolas, tanto da mandare degli emissari a vederlo durante la partita con l’Inter dell’Olimpico. Chi non molla la presa è lo United su Lorenzo Pellegrini: i bookmakers inglesi quotano il suo arrivo a Manchester a 2 volte la posta giocata. Monchi non sta a guardare: per gennaio l’obiettivo è un centrale difensivo e si seguono Rugani e Nastasic, mentre a centrocampo piace van de Beek.
Ma sono i giorni delle polemiche sul Var: a lamentarsi è la Lazio tramite le parole del suo responsabile della comunicazione Diaconale, che racconta di una “disparità” di trattamento rispetto alla scorsa stagione.
Poi c’è la nostalgia per Roma: Riise nel suo libro parla del rapporto unico con la tifoseria giallorossa, esaltato anche dall’ex ad Umberto Gandini. Tifoseria che seguirà sicuramente la squadra anche in Coppa Italia: sorteggio per l’ordine degli ottavi di finale in programma il 10 dicembre (la Roma sfiderà la vincente tra Genoa ed Entella).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy