Tiago Pinto, talenti & plusvalenze. Ecco il nuovo stratega: “Modernizzerò la Roma”

Tutto pronto per l’arrivo del general manager portoghese scelto dai Friedkin: “Per raggiungere gli obiettivi voglio creare una mentalità vincente”

di Redazione, @forzaroma

Ultimo tampone permettendo, tra oggi e domani la Roma potrà abbracciare Tiago Pinto, il nuovo general manager, alle prese col Covid. “Ho sentito che era ora di abbracciare una nuova sfida. Con i Friedkin ci siamo parlati e abbiamo la stessa idea di lavoro. Modernizzerò il settore sportivo”, ha detto il portoghese. Pinto comincerà subito col mercato: l’Everton ha ufficializzato di voler riscattare Olsen e la contropartita può essere Bernard, la punta – scrive Massimo Cecchini su ‘La Gazzetta dello Sport‘ – voluta da Fonseca per il posto lasciato libero da Perez. L’alternativa è la solita: El Shaarawy.

Logico che vendere (e bene) sarà una priorità, con Fazio, Jesus e Santon che per ora non si vogliono muovere. Subentrano così Amadou Diawara e Carles Perez: il primo ha richieste in Premier, lo spagnolo potrebbe andare (in prestito) in Liga. Poi il nodo rinnovi: il primo dovrebbe essere Mirante, che la Roma vuole confermare fino al 2022 per poi decidere se inquadrarlo nei ranghi dirigenziali. Il primo vero caso, però, è quello di Pellegrini, in scadenza nel 2022 e con una clausola di rescissione da 30 milioni. La dirigenza, però, intende confermarlo per costruire anche su di lui il futuro del club. La sensazione è che l’accordo si troverà senza enormi problemi, dando al giocatore uno stipendio da 3 milioni più bonus. Attendono poi adeguamenti anche Ibanez e Villar, mentre resta in ballo anche la questione Zaniolo, che vuole un aumento d’ingaggio.

Ma il primo (e forse più importante) lavoro che attende Tiago Pinto sarà quello di comprendere in fretta la realtà in cui arriva. A Roma la comunicazione risulta fondamentale, soprattutto se non si possono avere certezze di riuscire a tornare a vincere in tempi brevi e sarà importante che personaggi come Conti, De Sanctis, Fienga e lo stesso Fonseca aiutino Pinto a trovare le coordinate giuste.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy