Salah, stop di 1 mese. Lulic chiede scusa

«Tornerò ancora più forte» assicura l’egiziano su Twitter che intanto non potrà rispondere alla chiamata della nazionale e salterà anche le trasferte di Bologna e Barcellona, l’Atalanta in casa, il Torino e il Bate

di Redazione, @forzaroma

I tifosi giallorossi e tutta Trigoria hanno tirato un messo sospiro di sollievo nel leggere il bollettino medico sull’infortunio di Sala. Come evidenzia Gianluca Lengua su Il Messaggero, il pericolo frattura è scampato, ma l’egizioano sarà costretto a star fermo dalle 4 alle 6 settimane, rischiando di rivedere il campo addirittura nel 2016.

Per l’attaccante giallorosso, che aveva lasciato il terreno di gioco in barella e lo stadio con le stampelle, si tratta della lesione capsulo-legamentosa di secondo grado del compartimento articolare esterno della caviglia destra.

«Tornerò ancora più forte» assicura l’egiziano su Twitter che intanto non potrà rispondere alla chiamata della nazionale e salterà anche le trasferte di Bologna e Barcellona, l’Atalanta in casa, il Torino e il Bate.

A Trigoria puntano ad un suo rientro a Napoli, il prossimo 13 dicembre. Intanto a Villa Stuart si lavora per recuperare Francesco Totti. Il capitano giallorosso ieri mattina si è sottoposto a nuovi esami strumentali che hanno evidenziato un miglioramento. Nei prossimi giorni il numero 10 porterà avanti un programma di recupero tra fisioterapia e palestra per poi rientrare gradualmente in gruppo. «Sto migliorando, tornerò il prima possibile, magari dopo la sosta – l’auspicio di Totti – Salah? Ha subito un brutto fallo. Spero recuperi al più presto perché ci serve in campo».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy