Roma, i paradossi di un’emergenza

Roma, i paradossi di un’emergenza

Se il campionato ripartirà a metà maggio Fonseca recupererà Zappacosta, Diawara, Pellegrini, Pastore, Under e Perotti. Rosa al completo o quasi, mai successo in questa stagione

di Redazione, @forzaroma

Un paradosso firmato coronavirus. Sì, perché nemmeno all’inizio del torneo Fonseca ha avuto l’intera rosa a disposizione, scrive Stefano Carina su Il Messaggero.

Quello che, al netto di Zaniolo (disponibile per fine torneo), potrebbe invece ritrovarsi se, come sembra, il campionato ripartirà a metà maggio. Il tecnico recupererà Zappacosta, Diawara, Pellegrini, Pastore, Under e Perotti.

Capitolo societario: lo stallo nella trattativa tra Friedkin e Pallotta è confermato dal fatto che fronte Roma, sono almeno una decina di giorni che le comunicazioni con il magnate texano sono in stand-by. Le domande che lo stop al calcio si porta dietro (legate soprattutto alle perdite d’incassi al botteghino e nei diritti tv) hanno indotto Friedkin a prendere tempo, consapevole che questo empasse non può non giocare a suo favore. Il cosiddetto ‘equo valore’ assegnato alle 12 società della galassia giallorossa, è infatti sceso inevitabilmente rispetto a dicembre.

Pallotta a Trigoria s’è fatto comunque garante. Pronto sia a completare l’aumento di capitale (restano 61 milioni) che eventualmente a continuare, aspettando tempi migliori per la cessione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy