Petrachi in difesa davanti alla procura Figc

Petrachi in difesa davanti alla procura Figc

Il ds giallorosso si è difeso dall’accusa di aver lavorato per la Roma quando ancora era sotto contratto con il Torino

di Redazione, @forzaroma

Lunga audizione (1 ora e 40 minuti) di Petrachi davanti Melaragni e Corona, i vice del procuratore federale Pecoraro: il ds, accompagnato dall’avvocato Conte e dal segretario Longo, si è difeso dall’accusa di aver lavorato per la Roma quando ancora era sotto contratto con il Torino, come riporta Il Messaggero.

Ha esibito documenti in cui ha confermato viaggi all’estero legati però all’attività personale. E ha ribadito che il riferimento alla trattativa con l’Inter per Dzeko è stato un lapsus. Possibili testimoni: Fienga, Marotta e i dirigenti granata. Entro 30 giorni la procura deciderà se archiviare o andare avanti. Petrachi non intende patteggiare e rischia un’ammenda o un’inibizione (2-3 mesi) per inadempienza contrattuale.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy