Pastore: “Trasformati dal cambio di tecnico”

Pastore: “Trasformati dal cambio di tecnico”

Il Flaco: “Ranieri ha capito il momento dei calciatori e ora siamo più sicuri di noi stessi”

di Redazione, @forzaroma

Javier Pastore si è preso una bella rivincita. Peccato che l’esplosione dell’argentino sia arrivata a cinque partite dalla fine di una stagione in cui ha giocato appena 708 minuti e realizzato tre gol in Serie A. Al momento del cambio lo stadio gli ha tributato un lungo applauso non solo per il gol, ma anche per la traversa, la rabona e il tacco con cui ha servito Florenzi, come scrive Gianluca Lengua su Il Messaggero.

I rapporti con Di Francesco erano deteriorati: “Sono stato messo da parte per tanto tempo e avevo come unico obbiettivo quello di tornare il prima possibile”, le sue parole. L’arrivo di Ranieri sembra aver dato una maggiore consapevolezza nei propri mezzi alla squadra, oltre a una forte carica psicologica:“Il mister non parla moltissimo con le parole, lo fa con i fatti. Prima sembravamo morti, ora siamo un’altra squadra. Ha capito il momento dei calciatori e ora siamo più sicuri di noi stessi”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy