Marquinhos convince, Destro insidia Totti

di Redazione, @forzaroma

(Il Messaggero) – Continuano le prove tecnico-tattiche in vista della sfida di domani (ore 12.30) all’Olimpico contro l’Atalanta. Zeman in questi giorni ha mischiato parecchio le carte: è partito con il mandare in campo i titolari di Torino, per poi nelle sedute successive inserire Perrotta, poi Marquinhos al posto di Burdisso e infine Destro, ora al posto di Osvaldo, ora di Totti. Questo significa che per domani i dubbi sulla formazione anti-Atalanta sono molti, stando anche all’ultimo allenamento tattico, effettuato ieri pomeriggio, dove il boemo ha provato ancora Marquinhos al centro della difesa insieme con Castan, mentre Piris e Balzaretti sulle fasce. A centrocampo Zeman ha sperimentato una linea a quattro composta da Bradley, De Rossi, Tachtsidis e Florenzi mentre il tridente era composto da Lamela, Osvaldo e Destro, appunto con Totti nella formazione delle «riserve».

 

In tutto questo, sempre assente Pjanic, che da qualche giorno lavora a parte e che la Roma vorrebbe evitargli la convocazione con la nazionale bosniaca. «Non c’è alcun caso Pjanic, sta male, non va con la Bosnia», assicura a romanews il suo manager Michele Gerbino.
Questa è stata anche la settimana del ritorno in campo di Dodò. Il ragazzino brasiliano finalmente ha lavorato con il resto del gruppo, praticamente per la prima volta da quando è sbarcato a Roma. La condizione fisica attuale non può essere ottimale, ma se Dodò dopo la sosta dovrebbe essere pronto per Zeman. 
Un passo indietro e siamo a Cagliari-Roma non disputata, con i giallorossi vincitori a tavolino 3-0. Massimo Cellino, presidente dei sardi, ieri è stato ascoltato in Procura federale dove, davanti a uno dei vice di Stefano Palazzi, ha dovuto ricostruire la vicenda relativa a Cagliari-Roma. Cellino ha dovuto chiarire davanti a Marco Squicquero quella comunicazione pubblicata sul sito ufficiale del club in cui invitava i tifosi rossoblù a recarsi allo stadio nonostante la decisione del prefetto di giocare a porte chiuse. Il Cagliari ha presentato ricorso alla Corte di Giustizia federale. La data dell’appello si conoscerà la prossima settimana.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy