La Roma è senza ali. Iturbe punta Bologna

Gervinho rientra oggi a Roma ma appare improbabile pensarlo disponibile per la trasferta di Bologna

di Redazione, @forzaroma

Prima Salah e adesso Gervinho. Le ali di Garcia si fermano ai box. L’ivoriano,come evidenzia oggi Stefano Carina su Il Messaggero, tiene tutti sulla corda. Martedì, nel match valido per le qualificazioni mondiali contro la Liberia, al minuto 72 si è toccato il flessore della coscia destra, chiedendo la sostituzione.

Quale sia l’esito degli esami strumentali che svolgerà nel pomeriggio (alcuni media locali rassicuravano sul fatto che ‘non dovrebbe essere nulla di grave’) appare improbabile pensarlo disponibile per la trasferta di Bologna.

Senza di lui e l’egiziano, la Roma cambia volto. Perché i sostituti – Iturbe, Iago Falque e all’occorrenza Florenzi – sono anch’essi esterni ma con caratteristiche diverse rispetto ai due africani. Il calciatore che somiglia di più a Salah e Gervinho è Iturbe. Attualmente nelle gerarchie di Garcia è all’ultimo posto. Ora il destino gli concede l’ultima chance.

Sabato, se sarà titolare (c’è sempre l’ipotesi di alzare Florenzi nel tridente offensivo e inserire Maicon o Torosidis come terzino), potrebbe tornare nel ruolo che lo ha visto fare bene a Verona. Con lui e Iago Falque, l’equilibrio tattico lo darebbe lo spagnolo. Iturbe, sfruttando l’abilità nel palleggio di Dzeko, potrebbe così agire da seconda punta vicino al bosniaco.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy