Il Faraone incredulo: «Finale inspiegabile»

El Shaarawy torna a casa quasi con l’amarezza delle serate peggiori. “E’ inspiegabile, abbiamo preso due gol per un blackout di due minuti: non siamo riusciti a capire il perché”

di Redazione, @forzaroma

L’ultima giocata da titolare (Crotone) è andato in gol, stavolta ne ha fatti due (Austria Vienna), sempre partendo dal primo minuto. El Shaarawy avrà perso il posto “fisso”ma quest’anno ha pure invertito la tendenza-gol. Lo scorso anno ha segnato sei delle otto reti in totale lontano dall’Olimpico, quest’hanno ne ha fatte tre e tutte qui a Roma.

Torna a casa quasi con l’amarezza delle serate peggiori. «E’ inspiegabile, abbiamo preso due gol per un blackout di due minuti: non siamo riusciti a capire il perché. Abbiamo perso una partita che era chiusa». Sì Elsha, è come se l’avessi persa. Lapsus giustificato, dunque. Ma perché è successo quel che è successo? «Non saprei, dovevamo solo gestire la partita, stavamo tenendo bene la palla, avevamo due reti di vantaggio. E’ assurdo,ma ci portiamo a casa questo punto. Ma i due gol incassati alla fine ci devono far riflettere. La partita è stata buona, peccato per questo blackout che ci ha penalizzato,ma dobbiamo voltare pagina e pensare a domenica. Dobbiamo avere continuità, altrimenti non si va da nessuna parte».

(A. Angeloni)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy