Bradley dice addio all’infermeria

di Redazione, @forzaroma

(Il Messaggero – S.Carina) – E oggi, dopo i due giorni di riposo concessi dallo staff tecnico alla squadra, riprendono gli allenamenti in vista della gara contro l’Atalanta, prevista domenica nell’inconsueto orario delle 12,30. Finalmente una buona notizia dall’infermeria: Bradley tornerà ad allenarsi in gruppo e sarà dunque disponibile. Lo statunitense si era fermato dopo Roma-Catania (prima giornata di campionato) per una lesione al retto femorale. Problema che a conti fatti lo ha tenuto fuori per un mese. Questo perché, trattandosi di una ricaduta (il centrocampista aveva avvertito un primo fastidio durante la tournée negli Usa, ndc), lo staff medico ha preferito curarlo con la massima cautela. […]

 
Ci vorrà qualche giorno in più, invece, per Pjanic, nonostante l’ottimismo del bosniaco che non vorrebbe saltare la nazionale. Sembra improbabile che Miralem (che ieri insieme a qualche compagno ha svolto un leggero allenamento a Trigoria) possa effettuare un recupero sprint: tornerà a disposizione dopo la sosta, nella trasferta del 21 ottobre a Marassi contro il Genoa. Oggi effettuerà comunque un esame strumentale per valutare le condizioni dell’adduttore ma le sensazioni sono positive.

 

In settimana arriverà anche il semaforo verde per Dodò. Ebbene sì, non è uno scherzo: già domani il brasiliano – rimasto da quest’estate ai box – dovrebbe allenarsi con il gruppo e svolgere sia la parte atletica che tattica con la squadra. Possibilità che Zeman lo possa prendere in considerazione per una convocazione? Se il ragazzo non avvertirà nuovi problemi, potrebbe sperare di entrare in lizza per la gara contro il Genoa[…]

 

Tornando all’infermeria, nessun problema invece per Osvaldo e Balzaretti. Sabato sera il centravanti aveva allarmato più di qualcuno, essendosi toccato la coscia durante la gara contro la Juventus. Prima della seduta sarà sottoposto ad un rapido controllo ma non avendo comunicato nulla in questi due giorni di stop è pressoché scontato che potrà allenarsi insieme ai compagni. Per il terzino della nazionale, invece, la sindrome influenzale è passata. […]

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy