Aleksandar, il bomber che non ti aspetti più

Aleksandar, il bomber che non ti aspetti più

Kolarov è arrivato a 8 reti, esattamente le stesse segnate da Edin Dzeko

di Redazione, @forzaroma

Se comincia a far gol pure di destro, è la fine. Per gli avversari, ovviamente. Aleksandar Kolarov è arrivato a 8 reti, esattamente le stesse segnate da Edin Dzeko. E il dato, inutile negarlo, colpisce e va analizzato con attenzione, scrive Mimmo Ferretti su Il Messaggero.

Otto gol (e non è finita qui…) non sono assolutamente pochi per uno che di mestiere fa il difensore. Certo, qualche rigore, qualche calcio di punizione per dare e darsi una mano non sono mancati, ma non si segna mai per caso. Anche da palla inattiva. E, poi, otto gol Kolarov in carriera non li aveva segnati neppure da ragazzino: riuscirci a 33 anni molto abbondanti, perciò, è un’impresa notevolissima.

Ieri ha agganciato il suo idolo Sinisa Mihajlovic (8 centri con la Lazio nella stagione 1998-99) in testa alla classifica all time dei difensori stranieri a segno nel nostro campionato. Non si può pensare di progettare la nuova Roma partendo da un ragazzo che a novembre compirà 34 anni (contratto in scadenza nel 2020, come Dzeko), ma non si deve neppure dare troppo retta alla carta d’identità. Specie se l’età, come nel suo caso, è semplicemente una bugia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy