Quelli che…. Aspettando Zeman

di Redazione, @forzaroma

(Il Romanista – V.Meta) Cresce l’attesa per i ragazzi in giro della Roma, ormai tutti tornati a casa

(l’ultimo è stato Paolo Frascatore, che ieri ha segnato il suo primo gol in azzurro in amichevole con l’Under 20): attesa di conoscere dove giocheranno nella prossima stagione, ma anche qualche speranza fondata, visto che con l’arrivo in panchina del Boemo per i giovani romanisti potrebbero aprirsi nuovi scenari. Intanto è tempo di bilanci sulla stagione che è stata, più che positivi se si pensa che fra i ragazzi mandati a giocare in giro per l’Italia figurano il miglior giocatore della Serie B (insieme a Insigne), l’autore della doppietta che ha portato in A il Pescara e quello che stava per togliere lo scudetto alla Juventus.

 

ANTEI Luca (’92) D: dopo il ritiro e le amichevoli con Luis Enrique, è andato in prestito al Grosseto (diritto di riscatto della comproprietà e contro riscatto per la Roma). Al primo anno di B ha giocato 21 partite e segnato un gol. Sfortunatissimo, si è infortunato al ginocchio nell’ultima di campionato e tornerà dopo l’estate.

BERTOLACCI Andrea (’91) C: terza stagione consecutiva al Lecce, dov’è in prestito con diritto di riscatto della comproprietà. Le sue 3 reti in 28 partite, inclusa quella allo Juventus Stadium che poteva costare lo scudetto ai bianconeri, non sono bastate a salvare il Lecce, ma lui non avrà problemi a trovare una squadra in A, magari il Genoa del suo maestro De Canio. Prima però dovrà rinnovare il contratto, in scadenza nel 2013.

CAPRARI Gianluca (’93) A:primo dei ’93 ad andare in prestito, è arrivato al Pescara di Zeman a gennaio in prestito con diritto di riscatto della comproprietà e ha chiuso la stagione con 15 presenze e 3 gol, fra cui la doppietta che è valsa la promozione in A. La Roma non ha fissato il contro riscatto, il Pescara eserciterà il suo diritto per tenerlo un altro anno. Poi da Trigoria dovranno praticamente ricomprarlo.

CITRO Enrico (’91) C: in comproprietà con l’Avellino, da cui è passato in prestito al Latina a gennaio. In Prima Divisione ha giocato 9 partite e segnato un gol, ma con ogni probabilità la sua situazione si deciderà alle buste.

CRESCENZI Alessandro (’91) D:terzo anno di Serie B per l’esterno dell’Under 21, in prestito con diritto di riscatto al Bari. 30 presenze e tanta esperienza, con le caratteristiche che ha sembra l’ideale per il gioco di Zeman. Probabile che venga aggregato al ritiro estivo e che sul suo futuro sia lo stesso tecnico a decidere. È comunque pronto per la Serie A.

D’ALESSANDRO Marco (’91) A: anche per lui terzo anno di prestito (riscatto e controriscatto), 27 partite e un gol in campionato con il Verona di Mandorlini arrivato a un passo dalla A, più 2 presenze e un gol (all’Olimpico contro la Lazio di cui è un ex) in Coppa Italia. La Roma potrebbe lasciarlo un altro anno a Verona.

FLORENZI Alessandro (’91) C: votato miglior giocatore della Serie B, ha giocato 35 partite e segnato 11 gol nel Crotone, che lo ha preso in prestito con diritto di riscatto sulla comproprietà e di certo lo farà valere. La Roma, che non ha fissato il contro riscatto, l’anno prossimo rischia di doverlo pagare caro. Intanto lui è pronto per il salto di categoria e c’è da scommettere che ci sarà la fila per averlo.

FRASCA Valerio (’91) P: in comproprietà con la Pro Patria. Il suo contratto scade nel 2013, se la Roma lo riscatta dovrà rinnovarglielo per mandarlo a giocare ancora. Dopo un anno e mezzo ai margini, ha raccolto 12 presenze in Seconda Divisione.

FRASCATORE Paolo (’92) D: primo anno di prestito (diritto di riscatto e contro riscatto sulla comproprietà), nel Benevento ha giocato 19 partite, quasi tutte dal primo minuto. Punto fermo dell’Under 20, è pronto per il salto in Serie B: la Roma dovrebbe riscattarlo e mandarlo a fare un altro anno di esperienza.

MALOMO Alessandro (’91) D: in comproprietà con l’Albinoleffe, con cui ha giocato 9 partite in Serie B in una stagione travagliata per via di un lungo infortunio. È al secondo anno fuori, se le società non troveranno un accordo, si andrà alle buste.

MONTINI Mattia (’92) A: stagione sabbatica per l’eroe scudetto, che nel Benevento ha raccolto appena 9 presenze e un gol. E’ in prestito con diritto di riscatto, la Roma dovrebbe far valere il contro riscatto e poi magari mandarlo a giocare ancora una stagione. Ha bisogno di giocare per rilanciarsi.

PETTINARI Stefano (’92) A: stagione di gran carattere nel Crotone, chiusa con 23 presenze (di cui solo 6 dal primo minuto) e 5 gol. I rossoblù hanno il diritto di riscatto sulla comproprietà, lui ha bisogno di giocare con continuità e non è da escludere che possa restare un altro anno in Calabria, anche se le sue caratteristiche piacerebbero molto a Zeman.

SCARDINA Filippo (’92) A:secondo anno di prestito per l’ex bomber della Primavera, 29 partite e un solo gol in Prima Divisione con il Viareggio. La Roma ha il contro riscatto, resta da vedere se deciderà di esercitarlo.

SINI Simone (’92) D: al Livorno da gennaio, ha giocato 7 partite e ritrovato l’Under 21 dopo aver iniziato la stagione nel Bari ma con sole 2 presenze in tre mesi. Gli amaranto hanno il diritto di riscatto e sono pronti a esercitarlo, lui a Livorno resterebbe volentieri un altro anno. Zeman permettendo.

STOIAN Adrian (’91) C: stagione di altissimo livello per il romeno, che nel Bari ha chiuso con 29 presenze e 5 gol. In prestito con diritto di riscatto che in Puglia non vedono l’ora di far valere, potrebbe restare un altro anno, ma ha dimostrato di essere pronto per il salto in Serie A.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy