Serie A, Fiorentina-Genoa 3-3. Si fermano anche i viola, tra le prime vince solo la Roma

di finconsadmin

Il posticipo domenicale, che conclude il programma della ventunesima giornata di Serie A, si gioca al Franchi di Firenze, tra Fiorentina e Genoa. I viola hanno l’opportunità di recuperare ulteriore terreno sul Napoli e ridurre il distacco dai partenopei ad un punto solo; i rossoblù sono in una posizione tranquilla e possono giocare senza ansie, cercando di togliersi una soddisfazione.

 

Montella, che deve rinunciare a diversi titolari, schiera la miglior formazione possibile con il tridente Cuadrado, Joaquin, Matri in avanti; Gasperini fa esordire subito i nuovi arrivi della settimana, Burdisso e De Ceglie. La partita si apre con una grande occasione per Matri, che salta Perin e calcia in porta ma trova il salvataggio di De Maio. E’ la Fiorentina a fare la partita, ma al 25’ Antonelli cade in area a seguito di un dubbio contatto con Neto; Tommasi assegna il rigore che Gilardino trasforma, calciando forte sotto l’incrocio. Al 31’ a causa di un atterramento in area di Ambrosini da parte di De Maio, l’arbitro pareggia il conto dei rigori dubbi, fischiando la massima punizione. Dal dischetto si presenta Alberto Aquilani, che spiazza Perin e realizza l’1-1. I viola riagguantano il Genoa, ma la gioia dura solo un minuto, perché Antonini riceve davanti a Neto un pallone fortunoso e lo infila con un preciso diagonale. La partita è davvero vivace: dopo qualche tentativo fallito, sul finale del tempo, i padroni di casa trovano il 2-2 ancora con Aquilani, che sbroglia un’azione confusa nel centro dell’area genoana, calciando il pallone in porta a fil di palo.

 

Il match si mantiene vivacissimo anche all’inizio della seconda frazione, quando prima viene annullato un gol ad Aquilani per un dubbio fuorigioco, poi, sulla sponda opposta un colpo di testa di Konatè colpisce il palo. E’ decisamente la serata del centrocampista romano, che, al 56’, riceve da Joaquin al limite dell’area di rigore, in posizione leggermente defilata sulla destra, controlla e calcia di potenza battendo Perin per la terza volta. Il Genoa non molla e continua a fare la sua partita, finchè, al 76’, trova il gol con una zampata di De Maio sugli sviluppi di un calcio d’angolo, riportando il risultato nuovamente in equilibrio. Il nuovo pareggio accende il finale, con la Fiorentina che si lancia furiosamente in avanti alla caccia della rete che assicuri i tre punti. I rossoblù resistono e difendono il risultato fino al triplice fischio; finisce 3-3 una partite spumeggiante, ricca di gol ed emozioni.

 

TABELLINO

 

Fiorentina-Genoa 3-3

 

Fiorentina (4-3-3): Neto, Roncaglia, Compper, Savic, Pasqual, Pizarro, Aquilani(72’Anderson), Ambrosini(55’Mati Fernandez), Cuadrado(82’Matos), Joaquin, Matri.
A disposizione:Lupatelli, Rosati, Bakic, Rebic,Woslki,Venuti, Vargas, Ilicic, Iakovenko, Olivera.
Allenatore:Montella

 

Genoa(3-5-2): Perin, Antonini, De Maio, Burdisso, Antonelli, Marchese(60’ Fetfatzidis), Matuzalem, De Ceglie(71’Stoian), Konate(82’Cofie), Bertolacci, Gilardino.
A disposizione: Donnarumma, Bizzarri, Calaio’, Vrsaljko, Motta, Centurion, Sturaro, Tavares, Portanova
Allenatore: Gasperini

 

Arbitro: Tommasi

 

Reti: 26’Gilardino(rig), 32’Aquilani, 33’Antonini, 42’Aquilani, 56’Aquilani, 76’De Maio
NOTE Ammonizioni:
De Maio, Bertolacci, Cuadrado,
Espulsi:-

 

P.Pennisi

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy