Salah, attacchi ed insulti da parte di tifosi arabi sul web viola

Più tifosi italiani invocano l’intervento dell’amministratore del profilo per moderare i commenti

di Redazione, @forzaroma

Scintille sul profilo Facebook ufficiale della Fiorentina, anche con frasi inquietanti, tra tifosi della Fiorentina e tifosi arabi che difendono l’egiziano Salah dalle critiche dei viola per non aver accettato di rimanere a Firenze. Da qualche giorno numerosi commenti compaiono sul sito. Tra chi difende Salah – molti gli interventi su un ‘terrenò viola – c’è chi ne sottolinea, con moderazione, l’opportunità di andare all’Inter come occasione di giocare in un club importante.

Tuttavia tra i tifosi arabi c’è chi eccede e sottoscrive frasi in strofa tipo «il viola è il colore che odio», con offese a Firenze «patria di infami» e venature antisemite come quando si legge che «i viola non sono italiani ma una massa di ebrei» e si spera che Firenze finisca «in fiamme».

C’è perfino chi auspica «la maledizione dei Faraoni» su Firenze. Non mancano repliche da parte dei tifosi fiorentini, sottolineando i grandi campioni, decine, che hanno militato tra i viola. Ma dall’altra parte si riconosce solo il valore di Batistuta.

Più tifosi italiani invocano l’intervento dell’amministratore del profilo per moderare i commenti. Sempre in questi giorni su Fb e YouTube circola un video di un tifoso con una sciarpa del Fiorentina che gli copre il volto mentre – improvvisando una rima popolare che sfrutta il nome di Salah – dà fuoco alla maglia viola numero 74 dell’egiziano. Continuando a scorrere i commenti, c’è chi evidenzia la vecchia militanza del neo-allenatore viola Paulo Sousa sulla panchina del Maccabi Tel Aviv, squadra di calcio della capitale israeliana.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy