Pro Vercelli, il presidente preoccupato per il Coronavirus: “Non scenderemo più in campo”

Pro Vercelli, il presidente preoccupato per il Coronavirus: “Non scenderemo più in campo”

Il presidente del club di Serie C: “Se dovessimo perdere a tavolino le partite lo faremo senza problemi”

di Redazione, @forzaroma

Continuano i contagi in Italia a causa del coronavirus. Il mondo del calcio si trova ad affrontare l’emergenza, tra partite a porte chiuse, rinvii e probabili sospensioni. Il Pro Vercelli, squadra che milita nella Serie C, decide di sospendere gli allenamenti. A prendere parola è Massimo Secondo, presidente della società, in conferenza stampa: “Da oggi allenamenti sospesi, non scenderemo più in campo. Se dovessimo perdere a tavolino le partite lo faremo senza problemi. La sicurezza e la salute prima di tutti e tutto. I calciatori continueranno ad allenarsi a piccoli gruppi al “Silvio Piola”, ma in modo sicuro”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy