Juve, Balbo: “Osvaldo? Se non lo mettono in riga i bianconeri allora non lo farà nessuno”

di finconsadmin

 Abel Balbo, ex attaccante della Roma, parla di Carlos Tevez che ha avuto come compagno al Boca Juniors: «Già da piccolo – dice in un’intervista a Sportmediaset XXL di Italia 1, in onda domenica alle 13 – si vedeva che era un ragazzo che aveva una gran voglia di arrivare e di fare bene: aveva grandissime qualità tecniche e una grande cattiveria agonistica. All’inizio giocava un po’ troppo per se stesso, ma col tempo è diventato un vero uomo squadra: mi ha molto colpito la grande facilità con la quale si è inserito nel gruppo Juve: bravo lui, brava la squadra e bravo il mister Conte. La sua pagella? Dribbling 10, a volte fa finte che secondo me nemmeno lui capisce, figuriamoci gli avversari; tiro 9, bellissimo ma non da 10; spirito di sacrificio 10, è un campione umile, un giocatore difficile da trovare; fisico 10, è piccolo ma non lo sposti, abbina velocità a resistenza. Per quello che sta facendo merita un posto in Nazionale. La Juventus è il posto ideale per Dani: se non trova la tranquillità lì, se non lo mettono in riga i bianconeri allora non lo farà nessuno. Penso che come giocatore servisse di più all’Inter: i nerazzurri avevano bisogno di un attaccante e secondo me Mazzarri lo avrebbe voluto uno come Osvaldo».

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy