Is Arenas, si aggrava la posizione di Cellino

di finconsadmin

Il Tribunale del Riesame, che nell’ambito dell’inchiesta sulla Is Arenas ha concesso gli arresti domiciliari al presidente del Cagliari Massimo Cellino, al sindaco di Quartu Mauro Contini e all’assessore ai Lavori pubblici della sua Giunta, Stefano Lilliu, ha di fatto reso pi? pesante il quadro accusatorio della Procura.

Lo rendono noto oggi alcuni quotidiani locali, che svela come i giudici, certi che non sussista alcun pericolo di inquinamento delle prove, siano altrettanto sicuri che i tre indagati fossero coscienti, senza se e senza ma, del “fumus di irregolarit?” che sussisteva attorno al progetto di costruzione dell’impianto che avrebbe dovuto ospitare le partite casalinghe della squadra affidata a Pulga.

Il Tribunale del Riesame si dice anche convinto che, “anche accettando il rischio che la frode fosse scoperta”, Cellino abbia agito per puri fini economici, mentre Contini e Lilliu siano stati spinti dall’ambizione politica, individuando cos? ulteriori capi di accusa rispetto al peculato e al falso ideologico, gi? contestato agli indagati. Gli avvocati di Cellino, Giovanni Cocco e Benedetto Ballero, hanno fatto sapere di voler ricorrere contro l’ordinanza, le cui fondamenta sono considerate inesistenti.

 

(Yahoo!Sport)

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy